Sigma Tau cede la divisione Sigma Tau Pharma a Baxter International

Operazione da 900 milioni di dollari con al centro le attività legate a Oncaspar, antitumorale biologico utilizzato per la cura di leucemie rare

La statunitense Baxter International acquisisce Sigma Tau Pharma Ltd, divisione che detiene Oncaspar, antitumorale biologico utilizzato per la cura di leucemie rare, e alcuni progetti di ricerca correlati. Lo annuncia in una nota Sigma Tau Finanziaria. Secondo i termini della transazione, che dovrebbe concludersi nel terzo trimestre dell’anno, Baxter acquisirà il 100% delle azioni di Sigma Tau Pharma Ltd e alcune attività legate a Oncaspar per 900 milioni di dollari al lordo di alcuni aggiustamenti tra cui il capitale circolante netto.

L’operazione prevede che Oncaspar potrà beneficiare della rete commerciale e distributiva internazionale di Baxter International Inc., per dare accesso al farmaco ad un maggior numero di pazienti nel mondo. I pazienti potranno anche beneficiare di nuove formulazioni in fase di sviluppo e dell’ampliamento a nuove indicazioni terapeutiche. Parte dell’accordo sarà anche la molecola EZN-2285 (calaspargase pegol), attualmente in fase di sviluppo, che potrebbe incrementare la stabilità e una possibile riduzione della frequenza di dosaggio. “Siamo molto soddisfatti dell’accordo – dichiara Mario Artali, presidente di Sigma Tau Finanziaria – che riconosce al nostro gruppo, che oggi agisce come società d’investimento nel settore farmaceutico, l’expertise e il know how per lo sviluppo di farmaci nel settore delle patologie rare. È un’area dove abbiamo una riconosciuta leadership e in cui Sigma Tau Finanziaria continuerà ad investire per cogliere opportunità in indicazioni terapeutiche affini ai prodotti in portafoglio”.

A marzo Alfa Wessermann e Sigma-Tau hanno siglato un accordo di aggregazione che prevede la costituzione di una nuova società da 900 milioni di fatturato in cui confluiranno le attività farmaceutiche dei due gruppi, escluso alcune aree di business fra cui le malattie rare.