Regioni: Chiamparino rassegna le dimissioni; congelate fino a chiusura negoziazione sulla Legge di Stabilità

Le ragioni delle dimissioni non sono legati ai tagli alla sanità - spiega il presidente - ma al giudizio dato dalla Corte dei Conti sul bilancio della Regione Piemonte. Chiamparino: "Mi devo dedicare di più al lavoro nella Regione"

Il presidente della Conferenza delle Regioni Sergio Chiamparino ha presentato oggi (a sorpresa) le proprie dimissioni. La dichiarazione è avvenuta oggi nel corso di una conferenza stampa sulla Legge di Stabilità che si è tenuta oggi. Su richiesta dei colleghi presidenti, le dimissioni sono state al momento congelate fino alla chiusura delle trattative sulla Legge di Stabilità. Chiamparino ha spiegato che i motivi delle dimissioni non starebbero nei tagli alla sanità ma sono legati al giudizio dato dalla Corte dei Conti sul bilancio della Regione Piemonte. “Una Regione con un bilancio in questa situazione  – ha dichiarato Chiamparino – non può fare da guida a tutte le Regioni. Mi devo dedicare di più al lavoro nella Regione Piemonte”.