Nasce LCM Genect, nuovo player italiano nella diagnostica molecolare

Nata come spin off di un gruppo sorto nel 1982 e specializzato in produzione e sviluppo di principi attivi farmaceutici, la società punta a imporsi nel settore dei test genetici. Soprattutto in oncologia

oncologia

Una nuova realtà tutta italiana si affaccia sul mercato della diagnostica molecolare al servizio della medicina di precisione. Si chiama LCM Genect, è nata a maggio scorso ed è uno spin off di LCM spa, azienda nata nel 1982, sede a Sesto San Giovanni (Milano) per produrre e distribuire materie prime farmaceutiche e cosmetiche, quali principi attivi, eccipienti e intermedi di sintesi e prima trading company italiana autorizzata da Aifa all’importazione di A.P.I.
Anche LCM Genect ha sede a Sesto San Giovanni. “Il nostro obiettivo – è scritto in una nota aziendale – è favorire la crescita globale della medicina di precisione, attraverso l’ideazione, la produzione e la commercializzazione di innovativi test di diagnostica molecolare e farmacogenetica, diventando un punto di riferimento in un’area sempre più cruciale per la tutela della salute”. Al momento si focalizza su prodotti diagnostici in vitro impiegati in oncologia e per la farmacogenetica, anche con la biopsia liquida.