Arriva in Italia OsteoCool per il trattamento mirato delle metastasi ossee

La terapia si basa sull'uso di energia ad alta frequenza che colpisce in maniera mirata le cellule tumorali. Grazie a questo sistema si agisce anche sul dolore e sul consolidamento della vertebre metastatica.

metastasi-ossee-400x289

Dopo l’approvazione dello scorso gennaio da parte dell’Fda, arriva anche in Italia, all’Ircss “Fondazione Pascale” di Napoli, il sistema OsteoCool (di Medtronic) per il trattamento dei tumori ossei benigni e delle metastasi maligne dell’apparato scheletrico. La terapia, a sistema di ablazione a radiofrequenza, si basa sull’uso di energia ad alta frequenza che colpisce in maniera mirata le cellule tumorali e Impiega delle piccole sonde con raffreddamento ad acqua per impedire il surriscaldamento dei tessuti circostanti durante l’intervento.

“Le patologie metastatiche della colonna vertebrale vengono spesso trattate con interventi mininvasivi, come la cifoplastica o la vertebroplastica – dichiara Arturo Cuomo, direttore della Struttura complessa di anestesia, rianimazione e terapia antalgica dell’Istituto Nazionale dei Tumori “Fondazione Pascale” di Napoli – e il sistema OsteoCool rappresenta un’ulteriore evoluzione dell’approccio terapeutico alla patologia, in quanto permette non solo di eliminare il dolore e consolidare la vertebra metastatica, ma, mediante l’utilizzo contemporaneo della radiofrequenza, anche di distruggere il tessuto tumorale.

Uno dei principali fattori da considerare nel trattamento di questa patologia è il dolore. “Per questo motivo, la possibilità di dare da un lato sollievo al dolore con un trattamento specifico sulla neoplasia vertebrale e dall’altro stabilità al corpo vertebrale con la cementoplastica – ha detto Luca Serra, responsabile del Servizio di chirurgia vertebrale oncologica presso l’Istituto Nazionale dei Tumori “Fondazione Pascale” di Napoli – rende questo nuovo sistema di ablazione a radiofrequenza estremamente promettente”.