Accordo tra Nerviano Medical Sciences e Trovagene per un farmaco antitumorale

L'accordo prevede che l'azienda californiana abbia i diritti esclusivi a livello globale per lo sviluppo e la commercializzazione del farmaco nato nei laboratori di Nerviano, alle porte di Milano. Secondo i termini dell'intesa, Nms riceverà in prima tranche due milioni di dollari, più ulteriori pagamenti futuri legati agli obiettivi di sviluppo del farmaco sperimentale, nonché royalty sulle vendite

Nuovo accordo internazionale per Nerviano Medical Sciences, il maxi-polo di ricerca oncologica alle porte di Milano. Nms ha siglato un accordo con la californiana Trovagene, che conferisce all’azienda Usa i diritti esclusivi a livello globale per lo sviluppo e la commercializzazione del candidato farmaco anticancro Pcm-075 (nato nei laboratori di Nerviano come Nms-p937). Secondo i termini dell’intesa, Nms riceverà in prima tranche due milioni di dollari, più ulteriori pagamenti futuri legati agli obiettivi di sviluppo del farmaco sperimentale, nonché royalty sulle vendite. L’attuale fornitore della produzione del composto è Nerpharma, società di Nms Group.
Pcm-075 è “un potente e selettivo inibitore orale di Plk1, proteina chinasi sovraespressa in diversi tipi di cancro tra cui tumori di seno, prostata, ovaio, polmone, stomaco e colon, nonché nelle neoplasie ematologiche”, si legge in una nota congiunta delle due società. Sulla molecola, attualmente in fase clinica I, Trovagene avvierà un iniziale programma di sviluppo nei pazienti con leucemia mieloide acuta. “Siamo molto lieti di avviare una collaborazione con un leader mondiale quale Trovagene – commenta Andrea Agazzi, presidente di Nms Group – con il quale condividiamo l’obiettivo comune di sviluppare nuovi farmaci per i pazienti oncologici. Questo nuovo accordo e il nostro track record in continua espansione sono un un’ulteriore conferma dell’impegno di Nms Group nell’area dell’innovazione, che sviluppiamo anche attraverso partnership con importanti player internazionali”.