AstraZeneca annuncia tre nuove nomine ai vertici dell’azienda in Italia

AstraZeneca
Pubblicato il: 29 Settembre 2022|

AstraZeneca Italia annuncia tre ingressi ai vertici aziendali: si tratta di Leonardo Campanelli in qualità di direttore della business unit cardiovascolare renale e metabolica, Maria Teresa Lombardi in qualità di direttore della business unit respiratorio e immunologia e Maria Angela Lentini in qualità di direttore delle risorse umane

Bu cardiovascolare renale e matabolica

Leonardo Campanelli assume il ruolo di Direttore della Business Unit cardiovascolare renale e metabolica (Cvrm) e succede a Filippo Fontana, recentemente nominato presidente e amministratore delegato di AstraZeneca in Austria. In Cvrm la sfida di AstraZeneca sarà ridefinire la pratica clinica per migliorare e prolungare la vita dei pazienti con malattie cardiovascolari, scompenso cardiaco, malattie metaboliche come il diabete, la steatoepatite non alcolica (Nash) e malattia renale cronica.

Respiratorio e immunologia

Maria Teresa Lombardi viene nominata Direttore della business unit respiratorio e immunologia che ha l’importante obiettivo di trasformare il paradigma di trattamento puntando a remissione e sopravvivenza modificando la storia naturale di Asma, Bpco, Lupus e migliorando la vita dei pazienti che soffrono di queste patologie.

Risorse umane

Maria Angela Lentini assume il ruolo di Direttore delle risorse umane e succede a Tamara Driol, recentemente promossa a Reward Transformation Director nel team Globale delle Risorse Umane di AstraZeneca in UK. In questa posizione, Lentini continuerà a dare priorità al benessere delle persone in azienda, all’attrazione e alla crescita dei talenti e alla creazione di un ambiente di lavoro sempre più innovativo e inclusivo.

Valorizzare il talento

Lorenzo Wittum, presidente e amministratore delegato di AstraZeneca Italia, dichiara: Sono orgoglioso di annunciare queste nomine che valorizzano una cultura incentrata sul talento. Ci impegniamo ogni giorno a costruire un ambiente di lavoro dove le persone possano esprimersi al meglio, sviluppando competenze sulla base delle proprie ambizioni e dove il benessere, l’inclusione e l’innovazione sono valori chiave: una filosofia che ha permesso ad AstraZeneca Italia di affermarsi come realtà di eccellenza”.

Tag: Astrazeneca / filippo fontana / lorenzo wittum / maria angela lentini / maria teresa lombardi / persone / tamara driol /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE

Pazienti e scelte sanitarie: ancora non c’è la bussola

Prosegue la contesa su rappresentatività, diritti, competenze: lo scorso 19 ottobre il Tar Toscana ha bocciato un ricorso presentato da circa quindici associazioni contro la delibera 702 che include i pazienti esperti nei processi di acquisto dei dispositivi medici. E il recente atto di indirizzo ministeriale sembra appena un primo passo verso il coinvolgimento dei cittadini

Remedi4all: l’Europa scommette sul valore del repurposing

Il progetto Ue sul riposizionamento di farmaci già esistenti per altre indicazioni terapeutiche prevede il coinvolgimento di 24 istituti europei, coordinati da Eatris e un finanziamento di 23 milioni di euro attraverso il programma Horizon Europe

RUBRICHE
FORMAZIONE