Baxter, accordo con l’italiana Cosmed per un dispositivo di monitoraggio metabolico

Pubblicato il: 29 Agosto 2019|

Baxter annuncia una partnership con l’azienda italiana Cosmed per la commercializzazione a livello globale di un nuovo dispositivo (Q-NRG+) per il monitoraggio metabolico. Si tratta di un sistema non invasivo, portatile e flessibile – utilizzato sia con pazienti intubati che con coloro che respirano spontaneamente – che aiuta gli speacialisti a ottimizzare la terapia nutrizionale. L’annuncio della partnership tra le due aziende arriva dal 41esimo congresso della Società europea di nutrizione enterale e parenterale (Espen), in corso a Cracovia, in Polonia.

L’accordo Baxter-Cosmed

Grazie all’accordo con Cosmed, Baxter porterà Q-NRG+ in 18 Paesi chiave nel mondo e avrà la possibilità di espandersi ulteriormente. Si prevede che Baxter renda disponibile Q-NRG+ a partire da settembre, nell’ambito di un lancio graduale in una selezione di Paesi europei oltre a Canada e Australia e, in seguito in mercati aggiuntivi, previa approvazione normativa. Non sono stati rivelati ulteriori termini dell’accordo.

La tecnologia

Il dispositivo si basa sulla tecnologia della calorimetria indiretta (IC), cioè lo standard di riferimento per misurare con precisione il dispendio energetico a riposo (REE) – vale a dire il fabbisogno calorico di un paziente a riposo – che è raccomandato dalle linee guida delle società di nutrizione a livello internazionale.

“Per i pazienti in condizioni critiche – spiega Jorge Vasseur, General Manager dell’area Clinical Nutrition di Baxter – i fabbisogni energetici possono variare notevolmente e i tradizionali metodi di previsione di tali bisogni possono portare a pazienti con alimentazione insufficiente o eccessiva. L’introduzione del dispositivo Q-NRG + rappresenta la nuova generazione della tecnologia IC, poiché consente misurazioni metaboliche personalizzate e aiuta i medici a ottimizzare la terapia nutrizionale a supporto di risultati migliori per i pazienti”.

I medici possono utilizzare il dispositivo per stabilire gli obiettivi energetici dei pazienti, prescrivere e gestire una terapia nutrizionale appropriata, capace di includere la nutrizione parenterale (alimentazione endovenosa). Fondamentale il fattore tempo: il dispositivo  richiede un tempo minimo di riscaldamento e calibrazione e può fornire letture in soli cinque minuti. I risultati vengono visualizzati in tempo reale in una “dashboard” intuitiva sullo schermo del dispositivo.

“La calorimetria indiretta – spiega Marco Brugnoli, ceo di Cosmed –   è una tecnologia validata e ben nota per misurare il dispendio energetico in ambito clinico e Q-NRG + è stato sviluppato completamente per rendere questo importante strumento diagnostico più accessibile e pratico per un uso regolare. Siamo lieti di lavorare con i nostri partner di Baxter per portare il dispositivo Q-NRG + ai medici e ai pazienti di tutto il mondo”. Comsed, fondata nel 1980, ha sede a Roma e progetta e sviluppa attrezzature cardio-polmonari e diagnostiche metaboliche.

Tag:

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Chirurgia robotica

Più applicazioni e mercato, ma i robot chirurgici sono ancora un lusso

Nonostante cresca il numero degli interventi eseguiti Italia, secondo gli esperti c’è un problema di “robot divide”, legato soprattutto al prezzo e alla manutenzione dei macchinari. La ricerca intanto fa passi da gigante. Mentre in mezzo al dominio dei grandi produttori, spunta un’eccellenza italiana

RUBRICHE
FORMAZIONE