Biogen, altri 200 posti di lavoro nel nuovo stabilimento in Svizzera

biofer
Pubblicato il: 5 Settembre 2017|

Altri 200 posti di lavoro, che si sommano ai 400 già annunciati, per il nuovo stabilimento di produzione che Biogen sta realizzando a Luterbach, in Svizzera. È quanto annuncia in una nota il gruppo biotecnologico americano. I 200 dipendenti supplementari saranno impiegati principalmente per garantire il funzionamento e la manutenzione dell’impianto.

La ricerca di personale è attualmente in corso e dovrà essere completata entro l’inizio del 2019, quando il nuovo centro diventerà operativo.I lavori per il nuovo stabilimento, avviati nel 2016, procedono secondo i piani, precisa Biogen, e si concluderanno alla fine del 2018. Il sito occuperà 220mila metri quadrati, dove troveranno spazio anche laboratori, uffici e un magazzino. Con il nuovo impianto, il gruppo a stelle e strisce punta a soddisfare la domanda mondiale nel settore della biofarmaceutica di alta qualità e ad ampliare la capacità produttiva. Si tratterà del quinto centro di questo genere per Biogen, che ne possiede già due negli Stati Uniti, uno in Gran Bretagna e uno in Danimarca.

Tag: assunzioni / Biogen / posti di lavoro / svizzera /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE

Pazienti e scelte sanitarie: ancora non c’è la bussola

Prosegue la contesa su rappresentatività, diritti, competenze: lo scorso 19 ottobre il Tar Toscana ha bocciato un ricorso presentato da circa quindici associazioni contro la delibera 702 che include i pazienti esperti nei processi di acquisto dei dispositivi medici. E il recente atto di indirizzo ministeriale sembra appena un primo passo verso il coinvolgimento dei cittadini

Remedi4all: l’Europa scommette sul valore del repurposing

Il progetto Ue sul riposizionamento di farmaci già esistenti per altre indicazioni terapeutiche prevede il coinvolgimento di 24 istituti europei, coordinati da Eatris e un finanziamento di 23 milioni di euro attraverso il programma Horizon Europe

RUBRICHE
FORMAZIONE