Dolore cronico: accordo Mundipharma – Purdue con la californiana VM Pharma

Astrazeneca acquista Acerta Pharma
Pubblicato il: 18 Settembre 2015|

Nuovo accordo internazionale per la farmaceutica Mundipharma e la sua consociata indipendente Purdue Pharmaceuticals nel campo dei trattamenti per il dolore cronico. Dopo la collaborazione stretta lo scorso gennaio con il gruppo spagnolo Laboratorios Esteve, le due aziende hanno annunciato in questi giorni l’acquisizione della proprietà intellettuale e dei composti di backup di una nuova promettente molecola della start-up californiana VM Pharma. Il composto, VM-902A, è il primo inibitore selettivo allosterico, biodisponibile per via orale, del recettore tropomiosina chinasi A (TrkA), recettore ad alta affinità per il fattore di crescita nervosa (Ngf). La molecola ha superato la fase 1 di sperimentazione che è stata condotta su un campione di 72 soggetti in studi clinici a dose singola e multipla ascendente del farmaco. Purdue Pharma prevede di iniziare l’arruolamento per lo studio di fase 2 già nei primi mesi del 2016.
L’accordo prevede il pagamento a favore di VM Pharma di un anticipo e di ulteriori potenziali compensi al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo, approvazione delle autorità regolatorie e commercializzazione, per un importo massimo complessivo pari a $213 milioni, nonché il versamento delle royalty sulle vendite potenziali di VM-902A.
“Questa acquisizione  – ha dichiarato Mark Timney, presidente e amministratore delegato di Purdue Pharma – contribuisce ad ampliare e diversificare il nostro portafoglio prodotti, integrandolo con una terapia potenzialmente innovativa, che non rientra nella classe dei FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) né degli oppioidi”.

Tag: Dolore / Mundipharma / Purdue Pharma /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
organi su chip medicina personalizzata

Organi su chip: la medicina personalizzata si può fare anche così

Una tecnologia che potrebbe far risparmiare fino a cinque anni di tempo e fino al 20% del costo totale di sviluppo di un farmaco (in miliardi di euro) più solide conoscenze su cui basare le delicate fasi iniziali della sperimentazione e al contempo essere strumento per una medicina sempre più personalizzata

RUBRICHE
FORMAZIONE