Exom Group, arriva in Italia una soluzione “cloud” per gli studi clinici

Pubblicato il: 2 Settembre 2015|

Dopo mesi di set-up, configurazione e training, Exom Group ha annunciato oggi l’introduzione nel mercato italiano (è la prima CRO a farlo) del cloud-based TMF/ISF i Veeva Inc., per la conduzione degli studi clinici. “Si tratta di un’importante innovazione tecnologica digitale per il settore – spiega Luigi Visani, CEO di Exom Group srl- che permette di creare, scambiare ed aggiornare tutti i documenti di uno studio, all’interno di un’unica applicazione ‘cloud’, estremamente sicura. Il cTMF va ad arrichire la nostra innovativa piattaforma digitale Genius Suite, che contempla anche altri moduli quali il CTMS ed il Risk Based Monitoring “.
Al momento sono già tre i progetti di ricerca in cui viene utilizzato il cTMF/ISF e che coinvolgono decine di centri clinici sperimentali. Tra i benefici del cTMF per i promotori degli studi clinici, l’aggiornamento costante del TMF attraverso processi automatici, la trasparenza totale dei documenti dello studio, l’accesso sicuro a tutti gli utenti autorizzati, attraverso ogni device e da qualunque parte, la sostituzione di un processo manuale con uno elettronico, più efficiente ed accurato, il controllo delle metriche di performance e la velocizzazione della fase di attivazione dello studio.

Tag: cloud / Exom Group / ricerca / studi clinici / trial /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
plasma

La via italiana al plasma, sognando l’autosufficienza

Il ddl Concorrenza introduce nuove regole per la produzione dei farmaci e ribadisce il principio della donazione gratuita alla base del nostro sistema trasfusionale. Ma la raccolta va potenziata per limitare la dipendenza dal mercato estero. Dal numero 199 del magazine

RUBRICHE
FORMAZIONE