Prevenzione dei rischi, premio Sham-Federsanità Anci verso la fase finale: 39 progetti in corsa

assicurazioni
Pubblicato il: 11 Ottobre 2016|

Valorizzare le strutture sanitarie pubbliche impegnate in buone pratiche sul fronte del risk management. È l’obiettivo del “Premio Sham per la Prevenzione dei rischi”, lanciato dalla mutua assicuratrice francese specializzata nella responsabilità civile sanitaria, in partenariato con Federsanità Anci. Un premio che arriva per la prima volta in Italia, dopo la XVI edizione francese. In lizza ben 39 progetti da 12 Regioni.

“La mobilitazione che c’è stata – Christophe Julliard, CEO di Sham Italia – per un premio che arriva in Italia per la prima volta, dimostra che nel Paese, in materia di gestione del rischio sanitario, l’attenzione è già alta con grande competenze e tanto impegno da tutto il personale all’interno delle grandi e piccole strutture da Nord a Sud del paese. In un contesto economico difficile con vincoli finanziari importanti nel settore sanitario, desideriamo attraverso questi premi dare un piccolo contributo perché l’innovazione, le iniziative e l’impegno nelle politiche di Risk Management delle strutture siano sempre più diffuse”.

Entro il 30 ottobre, una giuria di esperti in materia decreterà i tre vincitori finali. Poi verrà stabilità la data della premiazione. I rappresentanti delle strutture prime classificate presenteranno i loro progetti nell’ambito del Forum Risk Management, in programma a Firenze dal 29 novembre al 2 dicembre 2016. In quell’occasione, gli stessi riceveranno il Premio Sham e un riconoscimento in denaro pari a 6mila euro ciascuno, da investire in ulteriori azioni di prevenzione dei rischi, per dare seguito al percorso virtuoso iniziato.

“Rendere più sicuri i percorsi organizzativi, gestionali e di assistenza nelle aziende sanitarie ed ospedaliere per migliorare la qualità dei servizi offerti al paziente migliorando le performance, riducendo il rischio clinico e promuovendo una diminuzione dei comportamenti di medicina difensiva. È questa la spinta che abbiamo voluto dare promuovendo un concorso sul rischio clinico, insieme a Sham. E, dalla partecipazione massiva delle aziende sanitarie, abbiamo colto nel segno”, commenta Enzo Chilelli, direttore generale di Federsanità Anci.

 

Tag: Federsanità Anci / premio / prevenzione / rischi / risk management / sham /

CONDIVIDI

AP-DATE

L'INFORMAZIONE OGNI GIORNO

SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE