Sanofi, vendite nette in salita del 2,4% nel primo trimestre 2015

Pubblicato il: 30 Aprile 2015|

Vendite nette in crescita per il gruppo francese Sanofi nel primo trimestre 2015. L’azienda ha chiuso il trimestre con 8,81 miliardi di euro di vendite, in rialzo del 2,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. “Abbiamo avuto un buon inizio anno” ha dichiarato il nuovo amministratore delegato del gruppo, Olivier Brandicourt, commentato i risultati finanziati. A spingere la crescita, l’aumento delle vendite di Genzyme (+30,9% a 821 milioni di euro) grazie ai risultati di Aubagio (teriflunomide) per il trattamento della sclerosi multipla  e la crescita a doppia cifra dei farmaci orfani. Trimestre in salita del 13,4% anche perMerial, la divisione dedicata alla salute animale. Registrano risultati in calo del 3,2%, a 1,83 miliardi, invece, le vendite della divisione diabete del gruppo, a causa della diminuzione dei ricavi generati da Lantus negli Stati Uniti, dove lo scorso febbraio è stata approvata la nuova insulina Toujeo (da pochi giorni autorizzata anche in Europa).  Il risultato netto di business si è attestato a 1,72 miliardi di euro (+ 1,6% rispetto al primo trimestre 2014) mentre quello per azione a 1,32 euro (+ 2,6%). In calo del 5,6% l’utile netto a 1,02 miliardi di euro. L’azienda ha confermato le previsioni  di utile per azione per il 2015 “stabile in leggero progresso” rispetto al 2014.

Tag: risultati finanziari / sanofi /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE