Tumori, avelumab ottiene parere positivo dal Chmp dell’Ema

farmaci veterinari, Ema
Pubblicato il: 27 Luglio 2017|

Il comitato dell’Agenzia europea per i medicinali per uso umano (Chmp) ha raccomandato l’approvazione di avelumab, anticorpo umano anti-PD-L1 co-sviluppato da Merck e Pfizer, per il trattamento di pazienti adulti con carcinoma a cellule di Merkel metastatico, un tumore cutaneo aggressivo e raro. A darne notizia è una nota congiunta delle due aziende, che nel 2014 hanno stretto un’alleanza strategica per sviluppare e commercializzare il farmaco.

Avelumab – si legge nella nota – ha già ottenuto la designazione di farmaco orfano dalla Commissione Europea per il carcinoma a cellule di Merkel ed è stato approvato con procedura accelerata dalla statunitense Food and drug administration (Fda). Il parere del Chmp verrà esaminato dalla Commissione Europea, la cui decisione è attesa nel terzo trimestre di quest’anno. Un’approvazione metterebbe a disposizione dei pazienti europei il primo farmaco immunoterapico per questo tumore.

Tag: avelumab / carcinoma a cellule di Merkel metastatico / Chmp / Ema / immunoterapia / merck / parere / pelle / pfizer / tumori /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE

Pazienti e scelte sanitarie: ancora non c’è la bussola

Prosegue la contesa su rappresentatività, diritti, competenze: lo scorso 19 ottobre il Tar Toscana ha bocciato un ricorso presentato da circa quindici associazioni contro la delibera 702 che include i pazienti esperti nei processi di acquisto dei dispositivi medici. E il recente atto di indirizzo ministeriale sembra appena un primo passo verso il coinvolgimento dei cittadini

Remedi4all: l’Europa scommette sul valore del repurposing

Il progetto Ue sul riposizionamento di farmaci già esistenti per altre indicazioni terapeutiche prevede il coinvolgimento di 24 istituti europei, coordinati da Eatris e un finanziamento di 23 milioni di euro attraverso il programma Horizon Europe

RUBRICHE
FORMAZIONE