Biosimilari

REGISTRATI PER SCARICARE I NUMERI PRECEDENTI

Rivista trimestrale dedicata al mondo del farmaco biosimilare e biotecnologico che si pone come agorà per lo scambio e la condivisione di conoscenze e punti di vista in un ambito in cui va ancora definendosi il contesto di utilizzo clinico.

 

Biosimilari News

In Europa costi delle terapie in calo (anche del 50%) grazie ai biosimilari

Un rapporto di Quintiles Ims fotografa i risparmi in termini di oneri per giorni di trattamento. Esemplare il caso delle epoetine in Portogallo: spesa giù del 66%. Florenzano (Ibg): “Concorrenza efficace, occorre ampliare il numero di player sul mercato”

Sandoz incassa l’ok del Chmp: via libera ai biosimilari di rituximab ed etanercept

Parere positivo dal Comitato per i medicinali a uso umano dell’Ema. Ora manca il sì della Commissione Ue. Poi, l’azienda sarà l’unica ad avere 5 biosimilari approvati nel Vecchio Continente

Biosimilari, triplicato l’uso nell’ultimo anno

Lo ha dichiarato Sergio Liberatore, Ceo di Quintiles-Ims Italia al convegno "Il valore dei farmaci biosimilari nella governance della spesa". La scadenza di alcuni brevetti di farmaci biologici da qui ai prossimi tre anni, inoltre, aprirà nuove opportunità di mercato

Poco dialogo con il paziente e vincoli economici minacciano l’aderenza terapeutica. L’allarme di Cittadinanzattiva

Presentati oggi i risultati dell'“Indagine civica sull’esperienza dei medici in tema di aderenza alle terapie, con focus su farmaci biologici e biosimilari”, realizzata con il sostegno di Assobiotec

Biosimilari, gli esperti di morbo di Crohn e colite ulcerosa in Europa promuovono lo switch da infliximab originator

Un position statement aggiornato della European Crohn’s and Colitis Organisation (Ecco) sostiene l’impiego del biosimilare infliximab nel trattamento delle malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI) e ammette lo switch. Un cambiamento radicale rispetto alle più caute raccomandazioni del passato

Mundipharma, parere positivo da Chmp per il biosimilare di rituximab

Il farmaco ha avuto una licenza di distribuzione da Celltrion Healthcare Hungary Kft. Dopo l'approvazione Mundipharma e la sua rete avranno diritto esclusivo di commercializzare e distribuire il prodotto in Regno Unito, Germania, Italia, Irlanda, Belgio, Lussemburgo e Paesi Bassi.

Farmaci biologici e biosimilari, cambiano le regole per l’acquisto

La Legge di Stabilità 2017 prevede che le centrali regionali predispongano un lotto unico per medesimo principio attivo, dosaggio e via di somministrazione. Filippini (Mundipharma): "Un importante risultato per un maggiore dinamismo del mercato"

Brexit: una guida per l’industria farmaceutica e dei dispositivi medici

Si inaugura oggi una rubrica curata dal Focus Team Healthcare e Life sciences di BonelliErede dedicata a scenario, informazioni e analisi legate al panorama europeo dei medicinali e dei dispositivi medici dopo il "leave" inglese

L’Ema accetta la richiesta di Samsung Bioepis per il biosimilare di trastuzumab

Un anticorpo monoclonale umanizzato per il trattamento di alcune tipologie di cancro, tra cui quello mammario. Il prodotto è un biosimilare di Herceptin di Roche. Una volta che il farmaco avrà l'approvazione all'immissione in commercio, sarà Merck a distribuirlo

Biosimilari, Celltrion e Teva siglano un accordo esclusivo in Usa e Canada

In base al deal, Teva otterrà da Celltrion i diritti di commercializzazione negli Stati Uniti e in Canada di due candidati biosimilari di anticorpi monoclonali: CT-P10 (biosimilare di Rituxan) e CT-P6 (biosimilare di Herceptin)