Al via oggi la IV Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua in Medicina

La due giorni del forum Ecm di Cernobbio sarà incentrata sul tema della qualità

Torna puntuale l'appuntamento di Cernobbio per il mondo dell'educazione continua in medicina. Il IV forum Nazionale Ecm – oggi e domani presso il centro congressuale Villa Erba di Cernobbio (Como), sotto la direzione scientifica della Commissione Nazionale per la Formazione Continua del Ministero della Salute e in collaborazione con l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) – sarà l'occasione per fare il punto sullo Stato dell'Arte del Programma nazionale Ecm e presentarne le più importanti novità. L'evento si tiene a pochi mesi dall'Accordo Stato-Regioni che ha regolato diverse materie e rappresentato un ulteriore passo verso il consolidamento di organi, procedure e strumenti del nuovo Sistema Ecm, assicurando maggiori certezze all'intero settore, che conta ormai oltre mille Provider accreditati al nuovo Programma Ecm e altre centinaia accreditati ai sistemi regionali già avviati.

Come ha spiegato Maria Linetti, Segretario della Commissione Nazionale per la Formazione Continua, in un’intervista apparsa sul portale del Forum Ecm, il focus della quarta Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua sarà la ricerca della qualità come obiettivo per migliorare la crescita professionale degli operatori, e di conseguenza dell'intero sistema sanitario: “La Commissione dal 2010 ha provveduto a strutturare l’offerta formativa con l’accreditamento dei Provider provvisori. In questa fase solo quelli che avranno raggiunto i requisiti diventeranno Provider standard, e quindi potranno operare nel Sistema per ulteriori quattro anni. Questo sta a significare che la Commissione, dopo una prima parte dedicata al Sistema formale dell’accreditamento, passa a quello sostanziale della qualità. Della qualità dei contenuti formativi, della qualità nell’erogazione dei corsi e nella loro correttezza rispetto alla tipologia formativa utilizzata, e alla qualità della formazione e dell’apprendimento del singolo Professionista sanitario. Quindi una qualità valutata a tutto tondo, di un Sistema che mira alla crescita della professionalità sanitaria e al miglioramento della prestazione sanitaria”.

Come ogni anno la Conferenza di Cernobbio, grazie all'intervento della Commissione Nazionale per la Formazione Continua e dei principali attori del settore (Provider, Società scientifiche, Ordini e collegi professionali, Aziende sanitarie, PCO ed Imprese), intende presentare le più importanti novità del Programma Ecm e approfondire le tematiche di maggior interesse e attualità per gli operatori della formazione in Sanità, fare il punto sui risultati raggiunti dal nuovo Programma Ecm e dalle sperimentazioni in atto, promuovere esperienze di eccellenza e innovazioni nella formazione, dibattere le criticità emerse nell'implementazione degli strumenti e delle procedure introdotte. Tra le tematiche del Programma congressuale di quest'anno i risultati della sperimentazione del Dossier Formativo, che permetteranno di conoscere il modello proposto, il nuovo Bando per la sperimentazione di metodologie innovative nella formazione in Sanità, i Manuali di accreditamento, l'Albo nazionale dei Provider, il ruolo dei Provider nella qualità della formazione, la procedura di verifica dei requisiti con i primi Provider Standard e la Certificazione dei crediti.