Nuova filiale in Messico per Chiesi Farmaceutici

E' la seconda sede in America Latina. Italia alla conquista dell'estero: se ne parla sul prossimo numero di APMD

La multinazionale farmaceutica italiana Chiesi Farmaceutici ha annunciato l’apertura della nuova filiale Chiesi Messico. Diretta da Manuel Cosme Odabachian, la filiale nel mercato messicano si concentretà inizialmente nell’area Special Care, attraverso il surfattante naturale per il trattamento della sindrome da distress respiratorio nei neonati prematuri, per poi estendere la propria presenza commerciale ai farmaci dedicati all’area delle malattie respiratorie.
Venticinquesima del gruppo, seconda in America Latina dopo Chiesi Brazil, la nuova filiale rappresenta un’ulteriore tappa del piano di internazionalizzazione dell’azienda iniziato nel 1978. Lo scorso anno le vendite consolidate del gruppo sono state pari a 1.057 milioni di euro, di cui il 72% realizzate al di fuori dei confini nazionali“Il mercato farmaceutico messicano rappresenta il secondo per importanza in America Latina” –  dichiara Alberto Chiesi, Presidente del Gruppo Chiesi – “Questa espansione, unita allo sviluppo delle politiche nazionali nel campo dell’assistenza sanitaria, che porteranno ad una copertura quasi totale della popolazione, ci hanno portato a investire in questo paese. Resta il rammarico, per una azienda fortemente radicata in Italia, di non avere analoghe prospettive nel nostro paese. Al contrario, le recenti scelte del governo in materia di prezzi e, soprattutto, di indicazione prioritaria principio attivo nelle prescrizioni, spingono chi vuole investire nel settore farmaceutico a guardare fuori dall’Italia”.

Chiesi, fra le big pharma italiane, svolge da tempo ricerca in Francia, negli Stati Uniti (in Maryland) e in Gran Bretagna. Il sito produttivo brasiliano, a Santana de Parnaìba, è attivo già dal 1981. Delle farmaceutiche italiane che, come Chiesi, hanno fatto successo all'estero ci occuperemo nel servizio di copertina del prossimo numero di AboutPharma and Medical Devices, presto in arrivo.

Visita la pagina abbonamenti