Malattie rare: accordo tra Telethon e Shire

Fondi al Tigem di Napoli, che potenzierà la ricerca su diverse patologie neurodegenerative e da accumolo lisosomiale

La fondazione Telethon ha siglato un accordo di collaborazione con la bio-farmaceutica inglese Shire per la ricerca e lo sviluppo di nuove terapie per la cura delle malattie rare. Con un finanziamento quinquennale di oltre 17 milioni di euro l’azienda londinese si impegna a sostenere la ricerca del Tigem di Napoli, Istituto Telethon di genetica e medicina, diretto da Andrea Ballabio.

L’accordo rappresenta un passo importante verso l’obiettivo comune di rendere disponibili terapie efficaci ai pazienti affetti da malattie genetiche rare. Grazie ai fondi i ricercatori dell’Istituto Telethon di Napoli potranno condurre in maniera indipendente la propria ricerca per sviluppare approcci di terapia genica o farmacologica su malattie neurodegenerative e da accumulo lisosomiale. I risultati più interessanti saranno successivamente rilevati dall’azienda che ne garantirà lo sfruttamento per incrementare terapie efficaci da rendere disponibili ai pazienti in tutto il mondo.