P&G, Dash e Unicef insieme contro il tetano neonatale

L'iniziativa che passa da Facebook per la lotta alla malattia che colpisce mamme e neonati

Il tetano neonatale è una malattia che si può sconfiggere entro il 2015. Questo il messaggio che dà forza alla campagna realizzata da P&G insieme a Dash e Unicef "Dash per UNICEF, Insieme contro il tetano neonatale": proteggere 130 milioni di donne e bambini a rischio in tutto il mondo.

La campagna è stata realizzata tutta via Web. Cliccando sui siti Missionebontà o Facebook, verrà donato un vaccino per ogni click. Nella campagna del 2010, P&G ha donato all'UNICEF oltre 15 milioni di vaccini, e l'obiettivo di quest'anno è di superare questo numero.
 

La visibilità del progetto in Italia è resa anche dalla partecipazione di nomi di successo. La madrina della campagna è Valeria Mazza  che dichiara che "siamo tutti chiamati a fare qualcosa, perché anche per le donne che vivono in aree disagiate del mondo il parto sia un momento di felicità", mentre Marco Lodola, artista pop, ha offerto il suo contributo donando Madre Natura, una scultura luminosa che verrà regalata al Comune italiano che avrà ricevuto il maggior numero di preferenze nella "gara" di solidarietà online collegata all’iniziativa 1 bacio=1 vaccino . .