Medical device: mercoledì si apre la V Conferenza nazionale

I lavori della convention preceduti da un workshop su Repertorio e Banca Dati dei dispositivi medici

Si apre mercoledì, 5 dicembre, la due-giorni romana dedicata alla Conferenza Nazionale sui Dispositivi Medici, in programma presso l'Auditorium Antonianum (guarda dove si trova). La convention, che si svolge sotto l'egida scientifica della Direzione Generale dei Dispositivi Medici del Servizio Farmaceutico e della Sicurezza delle Cure del Ministero della Salute, mira a riportare al centro del dibattito sulla Sanità la tematica dei dispositivi medici. AboutPharma and Medical Devices, oltre ad aver dedicato alla Conferenza di Roma un focus speciale sul mensile di dicembre (vai direttamente ad AboutPharma di dicembre) sarà presente alla Conferenza.

L’appuntamento istituzionale con il mondo dei dispositivi medici è ormai giunto alla sua quinta edizione: riunisce tutti gli attori del settore, invitandoli a confrontarsi sugli aspetti tecnico-normativi che incideranno sul comparto dei medical device nei prossimi anni. Proprio secondo questo orientamento, l’edizione che avrà inizio mercoledì prossimo sarà preceduta da un workshop formativo riservato agli operatori delle strutture del Ssn e agli operatori professionali, a cura del Ministero della Salute, su “Repertorio dei Dispositivi Medici per il supporto al monitoraggio dei consumi e Banca dati dei Consumi per il supporto al monitoraggio dei consumi”. Il Repertorio dei dispositivi medici si sta sempre più affermando come utile strumento di consultazione per tutti gli operatori del Ssn, avendo potenziato gli strumenti a disposizione delle Aziende Sanitarie, che possono ora accedere e utilizzare in modo efficace i dati presenti nella banca dati. L’avvio del monitoraggio dei consumi ha inoltre evidenziato l’importanza di una registrazione corretta e tempestiva da parte delle aziende del settore. Il workshop sarà occasione per presentare le novità messe a disposizione degli utenti e istituire un dibattito sui possibili ambiti di miglioramento, per mettere a punto uno strumento d’incontro tra domanda e offerta, nonché di trasparenza per l’intero comparto.

La Conferenza vera e propria, strutturata in due giornate, prevede sessioni e workshop di approfondimento, ai quali interverranno tutti gli attori del sistema (vai al Form d’iscrizione): Ministero della Salute, rappresentanti regionali, esperti nazionali ed europei provenienti da altre istituzioni e dal mondo universitario e industriale, Assobiomedica e altre rappresentanze associative delle imprese. Il programma scientifico è ricco di incontri e momenti di dibattito (vai all'agenda): la prima giornata, dedicata principalmente al tema della sostenibilità del Ssn, con l’obiettivo di individuare possibili soluzioni per coniugare il necessario sviluppo del comparto con i sempre più stringenti vincoli di bilancio, vedrà la presenza del ministro della Salute Renato Balduzzi.