Open Aifa”, porte aperte a pazienti e società civile”

L’iniziativa dell’Agenzia italiana del farmaco è giunta al suo undicesimo appuntamento, che si svolgerà il prossimo 17 gennaio

Compie un anno il progetto lanciato dal direttore generale dell'Aifa Luca Pani per istituzionalizzare gli incontri con i referenti esterni dell’Agenzia. Il prossimo incontro, che sarà l'undicesimo, è fissato per giovedì 17 gennaio. Si tratta di appuntamenti che si svolgono con cadenza periodica, sulla base di un calendario che viene stabilito di volta in volta e pubblicato nella sezione Eventi del sito istituzionale AIFA (www.agenziafarmaco.gov.it), per consentire ai rappresentanti delle associazioni, delle comunità scientifiche, della società civile in generale e delle aziende, di dialogare con il management dell’Agenzia e rappresentare istanze ed esigenze all’interno di un percorso tracciato e condiviso secondo regole chiare e definite.
L’accesso a tali incontri è disciplinato da criteri precisi e rigorosi, adottati secondo i principi di trasparenza e responsabilità. In tale ottica, entro una settimana dalla data dell’evento, è necessario comunicare alla Direzione Generale dell’AIFA: i nominativi dei partecipanti, l’agenda dettagliata dell’incontro e una breve presentazione degli argomenti in oggetto.
A seguito di ogni riunione i soggetti intervenuti sottopongono all’approvazione della Direzione Generale il verbale della riunione, per consentire una tracciatura trasparente di quanto emerso in ciascun incontro, nella prospettiva di un approccio bidirezionale tra Amministrazione e cittadino.

Lo scopo è quello di rendere sempre più trasparente la dinamica di questi contatti per assicurare un percorso tracciabile di ogni rapporto, sia in fase di richiesta di incontro sia per quanto riguarda i report finali dei colloqui tra le parti interessate.