Novo Nordisk, 2013: ottimismo sostenuto dai risultati del quarto trimestre

Le nuove insuline, approvate la scorsa settimana in Europa, dovrebbero continuare a trainare la crescita

Novo Nordisk sulle ali dell’entusiasmo: la farmaceutica danese è molto soddisfatta delle sue nuove insuline a durata d’azione ultra-prolungata, degludec (in commercio come Tresiba), e Ryzodeg (degludec/aspart). I due farmaci sono stati approvati in Europa la scorsa settimana e hanno alimentato l’ottimismo dell’azienda, che ha registrato un’ottima performance nell’ultimo trimestre 2012 e prevede per il 2013 profitti in crescita attorno al 10 per cento, con vendite che dovrebbero aumentare dell’8–11 per cento.

Nel quarto trimestre 2012, Novo Nordisk ha ottenuto risultati eccellenti: con l’aumento delle vendite del 16 per cento, l’utile netto è salito del 23 per cento, raggiungendo i 5,76 miliardi di corone danesi, pari a circa 1,05 miliardi dollari. Le insuline, tra cui Levemir e NovoRapid, hanno fatto registrare una crescita del 20 per cento. Victoza, peptide simil glucagone a unica somministrazione giornaliera, ha segnato addirittura un + 29 per cento. Bene anche il settore biofarmaceutico, con NovoSeven che è cresciuto del 14 per cento e Norditropin (GH) a + 9 per cento.