Menarini rinnova il Cda. Entra un consigliere indipendente, Juerg Witmer

Lucia e Alberto Giovanni Aleotti, Presidente e Vice-Presidente. Invariata la struttura di Governance esecutiva del Gruppo.

Per la prima volta un consigliere non esecutivo estraneo all'assetto proprietario entra nel Consiglio di Amministrazione (Cda) di Menarini Industrie Farmaceutiche Riunite. Si tratta di Juerg Witmer, attuale Presidente di Givaudan (Ginevra),  società attiva nel settore aromi e essenze, e Vice Presidente di Syngenta AG (Basilea), uno dei principali attori dell'agro-industria a livello mondiale. Witmer siederà accanto ai rappresentanti della proprietà, Lucia e Alberto Giovanni Aleotti, nominati Presidente e Vice- Presidente. Resta invariata la struttura di Governance esecutiva del Gruppo, che vede ai vertici i due Direttori Generali Domenico Simone e Pietro Corsa. Il rinnovo del Cda si è tenuto ieri, 18 febbraio, durante l’Assemblea dei soci di Menarini IFR.

Witmer inizia la sua carriera nel 1978  in Hoffmann- La Roche (Basilea) come legale e successivamente come assistente del Presidente e Ceo. Nel 1984 si trasferisce nella sede Roche Far East di Hong Kong ricoprendo la posizione di China Project Manager, Regional Marketing Manager e General Manager. Dal 1999 è in Givaudan Group, prima come Ceo e attualmente come Presidente non esecutivo. Witmer è anche Vice-Chairman di Syngenta e consigliere di Amministrazione di Zuellig, Hong Kong, uno tra i più importanti distributori farmaceutici dell’area asiatica. Juerg Witmer è anche ex Membro del Consiglio di Amministrazione della Crucell N.V. di Leiden (Paesi Bassi) e dalla Bank Sal. Oppenheim Cie, AG (Zurigo).

"L'ingresso di Witmer evidenzia la proiezione del Gruppo Menarini verso l'area Asia Pacifico, una delle aree a più rapida crescita del mondo, dove poco più di un anno fa abbiamo acquisito il Gruppo Invida, presente in 13 Paesi," commenta Lucia Aleotti. “Inoltre, il know-how di Witmer in aziende multinazionali di diversi settori è un prezioso valore aggiunto di conoscenza per la nostra azienda, che da sempre punta oltre che all’internazionalizzazione, all’eccellenza nella Ricerca e Sviluppo di nuovi farmaci e nella qualità della produzione dei farmaci.”