Chiesi: un’offerta per rilevare le quote residue di Cornerstone Therapeutics

L’azienda di Parma già detiene il 60% della farmaceutica statunitense. Ha offerto 177 milioni di dollari per il restante 40%

177 milioni di dollari. Questa l’offerta di Chiesi Farmaceutici per acquisire il 40% dell’americana Cornerstone Therapeutics. Il gruppo di Parma, che già detiene il 60% della farmaceutica statunitense, ha offerto circa 6,5 dollari per azione (il 20-25% in più rispetto al loro valore al 15 Febbraio) e, dopo l'annuncio, le azioni di Cornersone hanno subito un immediato aumento del 19,5% del valore, arrivando a 6,55 dollari.

L’Amministratore Delegato di Chiesi, Ugo di Francesco, ha dichiarato: “Chiesi ha dedicato molto tempo, impegno e risorse nel preparare questa offerta”. Cornerstone Therapeutics, la cui sede legale è a Cary, in North Carolina, avverte che nessuna decisione è stata ancora assunta, sull’offerta giunta d’oltreoceano, dal Consiglio di Amministrazione.