Horizon 2020: la Commisione europea ricerca consulenti

I lavori dei gruppi consultivi di esperti inizieranno nella primavera di quest'anno

Gli esperti di tutti i settori hanno tempo fino al 6 marzo 2013 per proporsi come rappresentanti ai primi gruppi consultivi per la definizione delle priorità di Horizon 2020, il futuro programma dell’Unione europea per il finanziamento della ricerca e dell’innovazione. È la prima volta che la Commissione europea lancia un simile invito per quanto riguarda il suo programma di ricerca.

I singoli possono manifestare il proprio interesse a titolo personale, in qualità di rappresentanti di gruppi di interesse collettivo o come rappresentanti di organizzazioni. I dettagli relativi ai criteri di selezione, compreso il profilo degli esperti, e le istruzioni su come registrarsi sono indicati nellinvito.
I gruppi consultivi di esperti inizieranno i lavori nella primavera di quest’anno per fornire consulenza per i primi inviti del programma, che dovrebbero essere pubblicati entro la fine del 2013. I gruppi verranno istituiti in relazione a particolare tematiche di grande preoccupazione per i cittadini europei, ad esempio come affrontare i cambiamenti climatici o far fronte alle sfide dell’invecchiamento della popolazione.

“Il nostro obiettivo è raggiungere la più vasta gamma di esperti che ci aiuteranno a offrire idee innovative, crescita sostenibile e posti di lavoro. La pubblicazione di questo invito trasparente e ad ampio raggio nell’ambito dell’iniziativa Orizzonte 2020 consentirà di raggiungere l’intera comunità della ricerca e dell’innovazione a livello europeo" ha dichiarato Máire Geoghegan-Quinn, Commissaria europea per la Ricerca, l’innovazione e la scienza.