Omi, Presidente dell’Assemblea Mondiale della Sanità 2013

Il medico giapponese presiede la 66esima sessione dell’Assemblea, che si inaugura oggi, 20 maggio, a Ginevra e si concluderà il 28 del mese

Shigeru Omi, Regional Director del Pacifico Occidentale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), è stato nominato Presidente della 66esima sessione dell’Assemblea Mondiale della Sanità che si apre oggi, 20 maggio, fino al 28 del mese a Ginevra.

L’Assemblea Mondiale della Sanità è il supremo organo decisionale dell’Oms cui prendono parte tutti i rappresentanti degli Stati membri. Nel corso della sessione annuale, l’Assemblea definisce le politiche dell’Organizzazione, nomina il direttore generale, supervisiona le politiche finanziarie, esamina ed approva il bilancio del programma preposto.

Quest’anno la sessione, dunque, è presieduta da Shigeru Omi, medico giapponese nato a Tokyo nel 1949.

Omi ha al suo attivo molteplici nomine e posizioni di rilievo nel campo della medicina e della salute pubblica: nel 1978 ha lavorato come ufficiale medico presso il Bureau of Public Health del Governo metropolitano di Tokyo; ha condotto importanti ricerche sulla biologia molecolare del virus dell’epatite B, presso la Divisione di Immunologia della Jichi Medical School; è stato, inoltre, vice-direttore presso l’Ufficio di Orientamento medico e di Ispezione del Dipartimento di Assicurazione sanitaria del ministero della Salute e del Welfare in Giappone. Dal 1990, Omi è dirigente presso l’Oms, in particolare presso l’Ufficio regionale del Pacifico occidentale a Manila, nelle Filippine. È Direttore preposto al Programma EPI (Expanded Programme on Immunization), iniziativa volta all’eradicazione della poliomielite nella Regione del Pacifico occidentale.

Nel 1995 è stato promosso alla posizione di Direttore della Divisione di Prevenzione delle Malattie Infettive, incarico ricoperto fino al 1998. Nel 1999, infine, ha assunto l’attuale carica, per la quale è stato riconfermato per un secondo mandato nel gennaio 2004.