Medical Device: PM & Partners rileva l’italiana Plastiape

Dopo l'acquiszione di DOC Generici, è il secondo deal di private equity nel settore Pharma & Medical Device in soli dieci giorni

La Sgr Pm & Partners ha rilevato da Aksia Capital il controllo di Plastiape, azienda di Lecco attiva nella produzione di dispositivi medici. Plastiape, fondata nel 1970, è una delle leader italiane nel packaging farmaceutico e nella cosmetica: ha fatto registrare nel 2012 un fatturato di 50 milioni di euro, del quale circa il 70% generato all'estero. La notizia è apparsa questa mattina sul Sole 24 Ore  ed è stata confermata ad AboutPharma  da fonti interne al Fondo acquirente.

 

Il deal conferma la sensazione che il mercato stia tornando a muoversi, soprattutto grazie agli investitori di private equity interessati al segmento Pharma  e Medical Device. Altra chiave di lettura di questa operazione è che l’incontro, sempre più frequente, tra mondo Pharma e Fondi di private equity stia ormai suggellando il tramonto dei grandi deal di M&A, e sancendo, al contempo, l’avvio di una nuova fase di piccole e medie operazioni.

 

“Nella transazione annunciata ieri – si legge sul Sole 24 Ore  di oggi, che anticipa il comunicato stampa in uscita nelle prossime ore – Pm Partners, la Sgr guidata da Andrea Mugnai, Francesco Panfilo e Massimo Grasselli , ha rilevato da Aksia Capital il controllo di Plastiape, azienda di Lecco attiva nella produzione di dispositivi medici. All'operazione hanno partecipato anche le famiglie fondatrici e l'amministratore delegato Alfredo Masuello, che sono restati azionisti della società”.