Amgen acquista Onyx per 10,4 mld di dollari

Obiettivo: potenziare portafoglio prodotti oncologici

Biotech amgen acquisizione

Deal miliardario per il gruppo biofarmaceutica americano Amgen, che acquista la biotech statunitense Onyx Pharmaceuticals per 10,4 miliardi di dollari. Le due società californiane hanno annunciato oggi il raggiungimento dell’accordo, che Amgen tenta di raggiungere da oltre due mesi.

 

L’obiettivo di Amgen, che ha a Thousand Oaks il proprio quartier generale, è allargare il portafoglio di prodotti anticancro, grazie alla pipeline  di Onyx, che è appunto focalizzata sul settore oncologico. Amgen conta di chiudere la transazione all'inizio del quarto trimestre di quest’anno, ritenendo che il deal possa “accelerare la crescita dei ricavi”, come si legge in una nota, ma anche “riflettersi positivamente sull'utile netto a partire dal 2015”.

 

“Riteniamo che Amgen – ha affermato il presidente e Ceo del gruppo, Robert A. Bradway – possa realizzare appieno il potenziale dei prodotti della pipeline  e del portafoglio di Onyx, a vantaggio di medici e pazienti. La nostra acquisizione è successiva a un accurato processo di due diligence  ed è pienamente coerente con la nostra strategia di puntare su farmaci innovativi che possano rispondere ai bisogni medici insoddisfatti”, aggiunge. “Ci attendiamo – ha concluso Bradway – che questa acquisizione velocizzerà la nostra crescita e produrrà valore per gli azionisti”.

 

“Dopo un attento e meticoloso processo di valutazione – commenta il presidente e Ceo di Onyx, Tony Coles – il nostro consiglio di amministrazione ha deciso che la transazione, tutta in contanti, potesse massimizzare il valore per i nostri azionisti ed estendere il potenziale dei nostri farmaci già in commercio, e dei prodotti in pipeline  clinica, a un maggior numero di pazienti in tutto il mondo”.