Accordo Teva – Cancer Research Technology per lo sviluppo di nuovi anticancro

Focus della partnership lo sviluppo del portfolio oncologico di Teva e di nuovi trattamenti legati ai processi di danno e riparazione Dna nelle cellule tumorali

La multinazionale israeliana Teva Pharmaceutical Industries ha siglato un accordo pluriennale con il Cancer Research Technology (Crt), braccio tecnologico della fondazione britannica per la lotta ai tumori Cancer Research. La partnership si focalizzerà sulla ricerca e lo sviluppo di terapie oncologiche “first in class” che agiscano sui processi che modulano le risposte di danno e la riparazione del Dna (Ddr)  nelle cellule tumorali.

Un focus particolare della collaborazione riguarderà i meccanismi e i target molecolari legati alla crescente resistenza alla terapia nelle cellule cancerose. Le Ddr giocano infatti un ruolo fondamentale nel progettere le cellule cancerose dagli effetti dannosi dei trattamenti chemioterapici. La collaborazione prevede anche lo sviluppo dell’attuale portfolio oncologico di Teva, con studi mirati su nuovi possibili agenti chemioterapici.

In base all'accordo il Cancer Research Technology riceverà finanziamenti per la propria attività di ricerca e potrà ricevere ulteriori pagamenti al raggiungimento di determinate milestone.

La collaborazione, a livello mondiale, tra Teva e il Crt si basa sull’ampia e sinergica rete di contatti che il Centro stringe con importanti università del Regno Unito e con cinque importanti istituti di ricerca nell’area oncologica: il Gray Institute di Oxford, il Cancer Research UK Cambridge Institute , il London Research Institute, il Paterson Institute di Manchester e il Beatson Institute di Glasgow.