Comunicazione digitale, ecco le eccellenze del farmaco e della salute

Consegnati gli AboutPharma Digital Awards. Merck Sharp and Dohme si aggiudica il premio come ‘Best digital company’

(New: sono ora disponibili online tutte le presentazioni dei progetti vincenti)

In una serata di gala presso l’Hilton di Milano, AboutPharma ha attribuito ieri gli Awards per i migliori progetti di comunicazione digitale in ambito farmaco e salute. Dieci premi ideati da HPS (Health Publishing and Services), editrice del mensile AboutPharma and Medical Devices, assegnati da una giuria d’eccellenza, più un premio finale assegnato al brand maggiormente concentrato sull’area digitale. Quest’ultimo riconoscimento è stato attribuito a Merck Sharp and Dohme, che si è affermata come “Best Digital Company” nel panorama dell’Healthcare italiano. Ilaria Catalano e Fabrizio Caranci, coordinatori dell’area digitale della multinazionale americana, hanno ricevuto dalle mani di Simona Zanette, presidente di Iab, il riconoscimento più ambito fra gli AboutPharma Digital Awards (nella foto il momento della premiazione).  

 

Oltre a MSD sono stati premiati i vincitori delle singole categorie previste dal regolamento: 10 vincitori per 10 progetti d’eccellenza, capaci di parlare al mondo della salute con l’incisività e l’inventiva dei nuovi linguaggi digitali.

 

La migliore App per i medici è stata realizzata da FISM – Federazione delle Società Medico-Scientifiche Italiane e Mediasalus, mentre è frutto della creatività di Finger Talks e Vidiemme Consulting la migliore App destinata ai pazienti. Il miglior progetto formativo digitale è stato costruito da Novartis insieme a Educom, mentre Janssen ha sponsorizzato il miglior progetto costruito con associazioni di pazienti e cittadini e realizzato da Intramed.

 

E ancora, è di Amplifon il miglior sito aziendale, mentre AIRC (Associazione Italiana per la ricerca sul cancro) ha dato forma alla migliore idea di Social Marketing; Sanofi, in collaborazione con Digitouch, alla migliore campagna di Mobile Advertising. Il miglior interactive video è “Oncomovies” realizzato da MSD, mentre Bayer (con la Società italiana di Ginecologia e Ostetricia – SIGO) e OnScreen Communication (con gli “Amici di Brugg”) hanno lanciato, rispettivamente, il miglior progetto di gaming e di realtà aumentata. Fuori concorso il riconoscimento CSD Digital Channel, assegnato da Cegedim Strategic Data a Boehringer Ingelheim.

 

Al di là dei vincitori, la prima edizione degli AboutPharma Digital Awards rappresenta uno spaccato del crescente impegno, da parte degli attori dell’Healthcare, nella comunicazione digitale: sono stati infatti 85 i progetti candidati, tutti contraddistinti da un elevato tasso d’innovazione e padronanza dei complessi aspetti tecnici della comunicazione 2.0. Un expertise – e una sensibilità – che si sta radicando in tutti i quadranti dell’universo, sempre più composito, della tutela della salute: fra i candidati figuravano aziende farmaceutiche e produttori di medical device – dalle Big Pharma alle nuove startup – Asl, sindacati medici e associazioni di pazienti, strutture sanitarie, centri di ricerca e agenzie di comunicazione. Tutti impegnati in uno sforzo in fondo comune: trasformare contenuti complessi e articolati in messaggi chiari, semplici ma ficcanti, che possono essere veicolati, ai propri stakeholder o al grande pubblico, attraverso un video virale, o persino sottoforma di gaming. Queste due categorie, assieme ai progetti mobile  e al social networking, sono risultate fra le più affollate.

 

C’è quindi una forte spinta all’innovazione nel campo dell’Healthcare – settore sempre sotto la lente della stampa e dei comunicatori di professione – che pure ha la fama di comunicare con un certo impaccio, in particolare attraverso i nuovi media. Di qui il più grande successo della prima edizione degli AboutPharma Digital Awards: 

Speriamo di essere riusciti ad accendere i riflettori su questa parte importante, quanto poco visibile, del lavoro degli attori dell’Healthcare – ha affermato Stefania Ambra, Ceo di HPS, società editrice di AboutPharma –. La serata delle premiazioni è il coronamento di un percorso durato mesi, scandito dalle iniziative editoriali e giornalistiche della nostra rivista. Abbiamo voluto raccontare il lavorio, direi anche l’inquietudine, di un mondo del farmaco, e dell’Healthcare in genere, che sta ripensando se stesso non solo in vista della compatibilità economica tra la missione aziendale e le sempre più rigide condizioni di mercato, ma anche per offrire un nuovo modello di intervento, destinato a soddisfare bisogni della società – quelli sanitari – in costante evoluzione. Stanno cambiando i sistemi sanitari, le risorse diminuiscono, si dovranno stravolgere certezze acquisite e pratiche consolidate; ma abbiamo voluto mostrare che anche le aziende e i principali attori della salute si stanno trasformando, hanno interpretato i segnali del presente e sono già in marcia verso il futuro: noi abbiamo scelto la comunicazione digitale come paradigma di questo slancio, così abbiamo chiamato a raccolta i nostri interlocutori e abbiamo fatto eco alle loro voci, com’è nel Dna di AboutPharma. È questo – ha concluso Ambra – il senso dei Digital Awards, e la risposta degli 85 candidati ai premi ci spinge a rinnovare la partnership con i nostri sponsor, a continuare a seguire gli sforzi digitali dei protagonisti dell’Healthcare e a dare a tutti appuntamento al prossimo anno, con una seconda edizione dei nostri Awards”.

 

Anche Domenico Mancini, Sales Director di HPS e ideatore degli AboutPharma Digital Awards, ha commentato con entusiasmo i risultati del premio: “Una pioggia di candidature, altissimo livello dei progetti presentati, ma anche grande interesse per tutte le notizie sul mondo digitale manifestato sia dai lettori abituali del  mensile di AboutPharma, sia dai frequentatori del nostro sito d’informazione e servizi: c’erano tutti i presupposti perché i Digital Awards fossero un successo. Ma desidero condividere questa bella affermazione con gli sponsor, e soprattutto con la nostra giuria: venti esponenti di spicco del mondo della comunicazione, del marketing, dell’informatica, della medicina e della farmaceutica che hanno dedicato tantissime ore all’analisi e alla valutazione dei progetti digitali in lizza per la vittoria finale. Infatti il voto, da 0 a 10, attribuibile al singolo progetto, non era rimesso al semplice gusto personale dei giurati, ma doveva tener conto della presenza di contenuti innovativi, della strategia creativa e dei risultati concreti dell’iniziativa di comunicazione digitale. Questi parametri di giudizio, così analitici, e l’altissimo livello della giuria sono stati ingredienti fondamentali per il successo degli Awards, e sono anche una solida garanzia del grande valore dei progetti vincitori”.       

 

 

I componenti della giuria della prima edizione degli AboutPharma Digital Awards, ai quali va il ringraziamento di HPS:

Maurizio Agostini, Direttore Area Tecnico Scientifica Farmindustria, Enrico Allievi, Direttore Assosalute e Aschinfarma, Mariapia Cirenei, Presidente AICRO, Claudio Cricelli, Presidente SIMG, Luca De Biase, Editor Innovazione Il Sole 24Ore, Stefano Del Frate, Direttore Generale ASSOCOM, Marco Fanti, Direttore Generale Campus Multimedia In.Formazione, Walter Gatti, Direttore Editoriale AboutPharma And Medical Devices, Antonio Gaudioso, Segretario Generale Cittadinanzattiva, Oscar Lambrughi, CEO Educom, Roberto Liscia, Presidente Consorzio Netcomm, Andrea Mandelli, Presidente FOFI, Mario Mauri, CEO Media For Health, Cosimo Nume, Coordinatore del Comitato Editoriale FNOMCeO, Emanuela Pieroni, Sezione Monitoraggio Spesa Sanitaria Agenas, Luca Toschi, Direttore del “Communication Strategies Lab” Università di Firenze, Michele Uda, Direttore Generale Assogenerici, Roberto Valenti, Partner DLA Piper, Leonardo Vingiani, Direttore Generale Assobiotec, Simona Zanette, Presidente IAB.

 

L’iniziativa è stata organizzata anche grazie al supporto di:

Argon, Cegedim Strategic Data, Digitouch, DLA Piper, Educom, Inventiv Health, Mag News, Media 4 Health, Millennium, More Interactive, KFrame, H2mob, Digitalic, 3com, Unadonna.it