AstraZeneca acquista da Bristol-Myers tutto il business del diabete

Deal da 2,7 miliardi di dollari, ai quali si potrebbero aggiungere 1,4 miliardi al raggiungimento di milestone commerciali

 

AstraZeneca ha acquistato da Bristol-Myers Squibb la parte di joint venture dedicata ai trattamenti per il diabete.

 

Valore dell’operazione 2,7 miliardi di dollari, più ulteriori 1,4 miliardi di dollari in caso di raggiungimento di determinati obiettivi di vendita.

 

Aggiornamento

AstraZeneca ha anche accettato di corrispondere altre somme variabili, legate a obiettivi di mercato, fino al 2025. La multinazionale anglo-svedese dovrà poi effettuare pagamenti fino a 225 milioni dollari nel caso di future cessioni di spin-off del business sul diabete.

 

A transazione completata, AstraZeneca deterrà la proprietà intellettuale e i diritti globali per lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione dell’intero business del diabete sorto dalla joint venture con Bristol-Myers Squibb, che comprende i seguenti prodotti: Onglyza ® ( saxagliptin ) , Kombiglyze ™ XR ( saxagliptin e metformina HCl a rilascio prolungato ) , Komboglyze ™ ( saxagliptin e metformina HCl ) , dapagliflozin (commercializzato come Forxiga ® fuori dagli Stati Uniti ) , Byetta ® ( exenatide ) , Bydureon ® ( exenatide a rilascio prolungato per sospensione iniettabile ) , metreleptin e Symlin ® ( pramlintide acetato) .

 

AstraZeneca e Bristol-Myers Squibb comunicano inoltre che, compatibilmente con la legislazione dei Paesi coinvolti e  con l’esito delle consultazioni delle rappresentanze dei lavoratori, circa 4.100 dipendenti di Bristol dedicati all’Area diabete – compresi quelli che fanno capo all’Amylin Pharmaceuticals di San Diego – dovrebbero transitare in AstraZeneca.

 

AstraZeneca diventerà inoltre responsabile di tutto il processo di produzione e fornitura (supply chain) dell’intero portfolio di prodotti dedicati al diabete. Bristol- Myers Squibb continuerà a portare avanti esclusivamente studi clinici specifici, in linea con l’attuale programma di trial condiviso dalle aziende. A tal fine, un numero limitato di lavoratori impiegati nella divisone di R&S e nella produzione di prodotti per il diabete rimarrà in Bristol, proprio per portare avanti questi studi e consentire il completo transito di tutte le attività in AZ.