Accordo Samsung-Biogen per la commercializzazione di biosimilari in Europa

Biogen Idec venderà in Europa i biosimilari di anti-TNF sviluppati da Samsung Bioepis, joint venture tra Biogen e Samsung Biologics

Continua la collaborazione tra la biofarmaceutica statunitense Biogen Idec e Samsung Bioepis, joint venture tra Biogen e Samsung Biologics creata nel 2011 per sviluppare e produrre farmaci biosimilari. 

In base all'accordo siglato dalle due aziende, Biogen commercializzerà in Europa i biosimilari di anti-TNF (Tumor Necrosis Factor) sviluppati da Samsung Bioepis per il trattamento di patologie quali l'artrite reumatoide e il morbo di Crohn.

"Siamo entusiasti di estendere il nostro rapporto in operazioni commerciali. Samsung Bioepis ha stabilito un piano di commercializzazione globale per gli anticorpi ora ase di sviluppo – ha dichiarato Christopher Hansung Ko, chief executive officer di Samsung Bioepis – e crediamo che questo accordo sarà una solida base perchè Samsung Bioepis diventi un leader globale nell'area dei biosimilari".

A febbraio 2013 Samsung Bioepis aveva siglato un accordo con un'altra multinazionale del farmaco, Merck Sharp & Dohme, in base al quale Samsung  sarà responsabile dello sviluppo dei nuovi prodotti fino alla registrazione e Merck & Co si occuperà quindi della fase commerciale. Gli aspetti economici del deal sono rimasti riservati.
 

Samsung BioLogics

Samsung BioLogics è una società del gruppo Samsung, leader internazionale nel campo dell'hi-tech e della comunicazione mobile. Il ramo Biologics è sorto nel 2011 da un’alleanza tra Quintiles, che detiene il 10% della società, e la stessa Samsung.  Nella sua rapida avanzata nel settore pharma, Samsung Biologics ha già siglato, nei mesi scorsi, accordi anche con Roche e Bristol-Myers Squibb.

Leggi l'analisi di AboutPharma and Medical Devices sull'avanzata di Samsung nell'Healthcare