Anche i supermercati attivi nel Fundraising per la lotta al cancro pediatrico

Partnership Lidl-CLIC Sargent: triennio di raccolta fondi per i giovani malati oncologici

Non solo le aziende farmaceutiche, le associazioni di pazienti e le organizzazioni attive nel cosiddetto terzo settore. Un milione di sterline, per assicurare terapie ai giovani pazienti oncologici, è l'impegno assunto dalla catena europea di supermercati Lidl nell’ambito di una nuova partnership triennale con CLIC Sargent, organizzazione non profit leader, nel Regno Unito, nel supporto clinico e finanziario dei giovani malati di cancro e delle loro famiglie.

 

Il personale della catena di supermercati ha avviato una serie di attività di raccolta fondi: donazioni garantite dalla vendita di alcuni dei suoi prodotti, organizzazione di eventi dei quali Lidl ha scelto di farsi sponsor – sempre in sinergia con CLIC Sargent – e ancora promozione di programmi di fundraising nelle scuole.

 

“Siamo entusiasti di lavorare con Lidl per altri tre anni”, ha dichiarato Lorena Clifton, Chief Executive di CLIC Sargent. “Grazie alla determinazione e al duro lavoro del personale Lidl, siamo riusciti addirittura a raddoppiare l’obiettivo fissato nella partnership siglata lo scorso anno. Siamo molto soddisfatti del successo dell’iniziativa e molto lieti di proseguire per i prossimi tre anni”.

 

“CLIC Sargent è un ente di beneficenza straordinario che fornisce supporto fondamentale alle famiglie che lottano contro il cancro”, ha aggiunto Ronny Gottschlich, Amministratore Delegato di Lidl UK. “Siamo molto orgogliosi di aver lavorato con questa organizzazione negli ultimi 18 mesi, nel corso dei quali il nostro staff si è davvero impegnato, riuscendo a polverizzare l’originario obiettivo di raccolta fondi. Siamo entusiasti di veder crescere il nostro partenariato, questa volta con l’obiettivo arduo di un milione di sterline”, ha concluso.