Corsa al biosimilare di Lantus: MSD estende la partnership con Samsung Bioepis

Merck & CO. e Samsun Bioepis estendo all’insulina glargine il loro accordo per lo sviluppo di biosimilari

Merck & Co. – la farmaceutica nota come MSD al di fuori del nord America – e Samsung Bioepis – joint venture formata da  Samsung Biologics e Biogen Idec – hanno esteso all’insulina glargine il loro accordo per lo sviluppo in partnership di farmaci biosimilari. L’accordo si allarga, in particolare, allo sviluppo, agli adempimenti regolatori, alla produzione e alla commercializzazione di un nuovo prodotto noto come MK-1293, versione biosimilare dell’insulina glargine di Sanofi, ossia il blockbuster antidiabetico leader nel mercato mondiale, più noto con il nome commerciale di Lantus.

 

Il nuovo biosimilare, indicato per il trattamento del diabete di tipo 1 e 2, sarà “a breve” testato in una serie di studi di Fase III – annunciano le due aziende.

 

Matt Strasburger, Senior Vice President of Diabetes, Global Human Health di Merck, ha fato sapere che l’azienda è impaziente di iniziare questa nuova collaborazione con Samsung Bioepis, aggiungendo che MSD intende rafforzare la propria leadership nell’area del diabete sia attraverso lo sviluppo di proprie molecole, sia attraverso collaborazioni con altre aziende. Secondo i termini del deal, infatti, qualora questa partnership andasse a buon fine, il nuovo prodotto sarebbe commercializzato da MSD.