Lorenzin: il Patto Salute sarà definito entro giugno

Il ministro al Question time: “Gli aspetti conclusivi” saranno affrontati “entro la metà di giugno” e il punto centrale sarà la “spending interna”

Il Patto per la Salute 2014-2016 sarà concluso entro giugno.

È quanto ha assicurato nel corso del Question time alla Camera, il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, spiegando che “l’allungamento dei lavori” che ha riguardato la realizzazione del documento è stato dovuto “al cambio di governo e alle incertezze sul budget finanziario”.

“In questo momento – ha proseguito il ministro – i tecnici del Ministero e quelli della Conferenza Stato-Regioni lavorano per definire gli aspetti sospesi e pensiamo che saremo in grado di affrontare in modo politico gli aspetti conclusivi entro la metà di giugno'”. Il punto centrale, secondo Lorenzin, è la “spending interna”, “la possibilità, cioè, di risparmiare risorse da reinvestire nella sanità”.

E ha aggiunto: “I Livelli essenziali di assistenza sono già stati definiti, e i costi standard sono ormai a regime. L’’obiettivo che ci poniamo è una maggiore efficienza, una razionalizzazione della spesa ma anche una fase in cui i Lea diventano elemento principe dell’offerta sanitaria”.