Sanofi Pasteur, vaccino anti-HPV approvato in UE per prevenzione cancro anale

Nuova indicazione della Commissione UE per Gardasil®: prevenzione del cancro anale e delle lesioni anali precancerose correlate a ceppi oncogeni di HPV

Sanofi Pasteur MSD ha annunciato che la Commissione Europea ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio per l’utilizzo del vaccino quadrivalente anti-HPV Gardasil® per la prevenzione delle lesioni anali precancerose e del cancro anale causalmente connessi a particolari ceppi oncogeni di Papillomavirus Umano (HPV), sia negli uomini sia nelle donne. Questa nuova indicazione riconosce l’efficacia di Gardasil® contro le lesioni anali precancerose correlate ai ceppi di HPV ad alto rischio 16 e 18 che causano la stragrande maggioranza dei tumori dell’ano.

 

Gardasil® è attualmente autorizzato dai 9 anni di età per la prevenzione del cancro della cervice uterina e delle lesioni genitali precancerose (del collo dell'utero, della vulva e della vagina) causalmente correlate a specifici ceppi oncogeni di Papillomavirus umano (HPV) nelle donne. È stato, inoltre, approvato per la prevenzione dei condilomi genitali correlati a specifici ceppi di HPV negli uomini e nelle donne.

 

“Grazie alla nuova indicazione per il cancro anale, patologia oncologica di rilevante gravità, Gardasil offre oggi uno strumento di prevenzione unico”, ha affermato Jean-Paul Kress, Presidente di Sanofi Pasteur MSD. “La possibilità di prevenire anche il cancro anale rafforza la necessità di una diffusa vaccinazione di maschi e femmine contro l'HPV, soprattutto perché attualmente non esistono altre misure di routine o programmi di screening disponibili per la prevenzione dei tumori dell'ano”, ha concluso Kress.

 

“Siamo lieti di annunciare un riconoscimento così importante, un traguardo che siamo riusciti a raggiungere solo grazie al valore unico del nostro prodotto, Gardasil, nella prevenzione dei tumori e dei condilomi causati da HPV”, ha aggiunto Nicoletta Luppi, Presidente e Amministratore Delegato di Sanofi Pasteur MSD Italia. “Auspichiamo, dunque, che la Sanità Pubblica estenda anche ai maschi adolescenti la vaccinazione”, ha concluso la Luppi.