Home Care di Filo diretto: un modello di tecnoassistenza

Filo diretto è uno dei partner di Italia Longeva per il progetto “Tecnoassistenza: come curare gli anziani a casa loro”, e ha sviluppato il sistema "Home Care"

[VideoID=22d4270e-3cee-4ea3-874e-8aad852b05aa]

 

Il Gruppo Filo diretto, attivo da oltre 25 anni nell’ambito dei servizi di assistenza alla persona a livello internazionale grazie alla partnership con International Assistance Group (il network composto da 46 società di assistenza di cui Filo diretto è tra i soci fondatori), ha ideato un nuovo servizio che si propone di far fronte alla crescente domanda di cura da parte della popolazione italiana, che diventa sempre più anziana e che, soprattutto a seguito di un ricovero ospedaliero, necessita di un’assistenza continuativa. E’ infatti nel periodo di post-ospedalizzazione, una volta risolta la fase dell’acuzie, che l’anziano si trova a dover affrontare una serie di problematiche. Home Care di Filo diretto nasce proprio per supportare l’anziano e la sua famiglia, ma anche i malati cronici, le donne in gravidanza e in generale i pazienti post-degenza ospedaliera, attraverso il monitoraggio da casa di alcuni parametri clinici quali il peso, la glicemia, la saturazione dell’ossigeno nel sangue, la pressione arteriosa, la frequenza cardiaca e respiratoria ecc..

 

In base alla patologia dell’utente, Filo diretto compone un apposito kit, che include un tablet con interfaccia grafica touch-screen e uno o più device medicali certificati, favorendone la consegna e l’installazione a domicilio (servizio “Ultimo Miglio”). Ogni device è collegato via bluetooth con il tablet che registra in automatico le misurazioni rilevate e le salva nello storico fornendone, inoltre, una visualizzazione grafica. In presenza di una connessione internet (wi-fi del cliente o 3G fornita nel kit) tutte le misurazioni vengono automaticamente trasferite alla Centrale Operativa di Filo diretto, dove vengono messe a disposizione dei medici e contemporaneamente registrate nel Medical Passport (la cartella medica multilingue on-line) del cliente.

 

La Centrale Operativa assume un ruolo fondamentale per il paziente/anziano, ponendosi come un’interfaccia pronta a dare una risposta rapida, a prendersi in carico le sue problematiche e a indirizzarlo verso la soluzione. Il cliente per esempio può indicare  i limiti dei propri parametri vitali oltre i quali impostare degli “alert” permettendo al Servizio Medico, in caso di superamento delle soglie, di intervenire contattandolo direttamente o inviando sul posto, in caso di necessità, un medico, un infermiere o un'ambulanza. Ma c’è di più. Oltre al tele-monitoraggio, Home Care offre al Cliente la possibilità, attraverso un semplice touch, di parlare in videochiamata con medici generici e specialisti e anche con i propri familiari.