Terapie immunologiche: Cilag acquisisce Covagen

COVA 322, prodotto di punta di Covagen, è in Fase Ib per la psoriasi e ha buone potenzialità per l’artrite reumatoide

Cilag Gmbh International, affiliata della Janssen del gruppo Johnson & Johnson, ha annunciato di aver acquisto Covagen AG, biofarmaceutica privata specializzata nello sviluppo di terapie basate su proteine multispecifiche tramite la piattaforma tecnologica FynomAb®. L’opportunità, per lo sviluppo della pipeline di Cilag, è stata individuata proprio dall’Innovation Center londinese di J&J.

 

Covagen è stata fondata nel 2007 da Julian Bertschinger, Ph.D., e Dragan Grabulovski, Ph.D., come spin-off di ETH Zurich. La vocazione dell’azienda per la ricerca d’avanguardia si è estrinsecata nel prodotto di punta di Covagen, COVA 322, anti fattore di necrosi tumorale bispecifico – (TNF)-alpha/anti-interleukin (IL)-17A FynomAb – che è in Fase di studio  Ib per la psoriasi, e mostra un notevole potenziale per un ampio spettro di malattie infiammatorie, compresa l’artrite reumatoide. Alla ricerca, Covagen non rinuncia neanche a seguito dell’acquisizione da parte di Cilag: manterrà una presenza autonoma della propria divisone R&D a Zurigo-Schlieren, in Svizzera, e continuerà a concentrarsi sullo sviluppo e sulle ulteriori applicazioni della tecnologia Fynomer.

 

“Covagen ha destato il nostro interesse per la piattaforma FynomAb e il potenziale di COVA 322, in grado di ottenere un miglior controllo delle malattie infiammatorie bloccando due citochine chiave implicate nella patogenesi e nella progressione della malattia – ha dichiarato Susan B. Dillon, Ph.D., Global Therapeutic Area Head, Immunology, Janssen Research & Development –.  Aspettiamo con impazienza lo sviluppo di COVA 322, e più in generale l’esplicazione di tutte le potenzialità delle terapie biologiche multispecifiche in area immunologica”.