Aboutmedicine

Nebivololo: conseguenze di un meccanismo d’azione peculiare su efficacia e tollerabilità nell’ipertensione arteriosa e nello scompenso cardiaco

 

About Medicine Spotlight Anno II, N. 6, agosto 2014

Giuseppe Ambrosio, Fabio Angeli Cardiologia e Fisiopatologia Cardiovascolare, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Perugia

Indice

  • Introduzione
  • Profilo farmacodinamico
  • Selettività per i recettori beta-1 adrenergici
  • Vasodilatazione NO-mediata e agonismo beta-3 adrenergico
  • NO e correzione della disfunzione endoteliale
  • Effetti antiossidanti e sinergia con l’aumentata biodisponibilità di NO
  • Effetti emodinamici
  • Effetti sul metabolismo energetico
  • Efficacia di nebivololo nel trattamento dell’ipertensione arteriosa
  • Efficacia antipertensiva di nebivololo
  • Tollerabilità di nebivololo nel paziente iperteso
  • Nebivololo nel trattamento dello scompenso cardiaco – i risultati dello studio SENIORS
  • Profilo di efficacia nello scompenso cardiaco
  • Effetto della dose di nebivololo sulla riduzione dell’endpoint
  • Efficacia di nebivololo nei pazienti con scompenso cardiaco di origine ischemica
  • Sottostudio con valutazione ecocardiografica dei pazienti
  • Tollerabilità di nebivololo nel paziente anziano con scompenso cardiaco
  • Conclusioni
  • Bibliografia

 

Pubblicazione destinata alla Classe Medica.
Le informazioni contenute nella pubblicazione non sostituiscono le indicazioni contenute nel Riassunto delle Caratteristiche di Prodotto dei farmaci menzionati, a cui il lettore deve fare riferimento.