Oms-Italia: ufficio di Venezia strategico per gli obiettivi di Salute 2020

E’ la novità inclusa nel disegno di legge, approvato ieri in Cdm, che ratifica un accordo tra il Governo italiano e l’Organizzazione mondiale della sanità

Migliorare la salute della popolazione nel suo insieme, ridurre le differenze non eque ed evitabili nello stato di salute e ottimizzare il sistema di gestione (governance) della salute sono gli obiettivi strategici di Salute 2020 che l’ufficio Oms di Venezia avrà il compito di realizzare. La missione dell’ufficio sarà infatti quella di fornire supporto tecnico agli Stati nel rafforzare la capacità di agire sui determinati sociali della salute per ridurre le iniquità nello stato di salute della popolazione europea.

E’ la novità contenuta nel disegno di legge, approvato in Consiglio dei ministri, che sancisce la ratifica di un accordo tra il Governo italiano e l’Organizzazione mondiale della sanità.

Secondo quanto stabilito dalla nuova politica europea per la salute e il benessere denominata Salute 2020, l’Oms fornisce assistenza tecnica e supporto ai responsabili politici nella formulazione e attuazione delle politiche e azioni sostenibili, nell’ottimizzazione dei meccanismi di governance e degli interventi che ne derivano. Con l’adozione di Salute 2020 le tradizionali aree di lavoro dell’Ufficio Oms di Venezia assumono quindi maggior rilievo.