Conferenza nazionale Ecm, a Roma la sesta edizione

Il 24 e 25 novembre l'appuntamento curato da Agenas e ministero della Salute sulla formazione continua in Medicina

expertise italiano di Intermeeting

Un milione e 200 mila professionisti, 1.100 provider nazionali e 300 regionali – in convenzione con Agenas – che ogni anno promuovono 35 mila eventi formativi residenziali o di formazione a distanza. Sono i numeri delle Formazione Continua in Medicina al centro della Sesta Confernza Ecm in programma il 24 e 25 novembre al Palazzo dei Congressi di Roma. 

“Ritengo che la formazione oltre ad essere una potente leva motivazionale per la crescita professionale e personale che ne consegue, costituisca un asset strategico fondamentale per ogni organizzazione sanitaria, poiché consente a queste ultime di essere flessibili al cambiamento che in sanità è sempre più frequente”, afferma Francesco Bevere, direttore generale dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas). Il meeting è anche l’occasione per fare il punto sul sistema di verifica degli eventi formativi, “strumento che sarà potenziato affinché la qualità della formazione sia sempre più elevata”.

L’evento è organizzato sotto la direzione scientifica della Commissione nazionale per la formazione continua del ministero della Salute in collaborazione con Agenas ed è il luogo di incontro di tutti gli attori del settore Ecm: provider, società scientifiche, Ordini, Collegi e associazioni professionali, aziende sanitarie, Pco ed imprese.