Piemonte: sanità promossa, ora sblocco del turn over

Positivo l'incontro di oggi al ministero dell'Economia. L'assessore regionale Saitta: "Il delicato lavoro di riordino ha funzionato"

"Il Piemonte oggi torna ad essere uno studente modello, che sta dimostrando anche al ministero dell'Economia di aver fatto i compiti. Per questo possiamo chiedere all'anticipazione degli esami di riparazione, cioè il rispetto del Piano di rientro che attendevano da anni dalla Giunta Cota, e procedere con lo sblocco del turnover del personale". Con una metafora scolastica il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, e l'assessore alla Sanità, Antonio Saitta, commentano l'esito dell'incontro in programma stamattina al ministero dell'Economia.

A Roma il direttore della sanità piemontese, Fulvio Moirano, ha illustrato il lavoro di riordino portato avanti negli ultimi se mesi. "Gli atti della Giunta Chiamparino sulla sanità – afferma l'assessore – stanno dimostrando a Roma che il passo del Piemonte è decisamente cambiato. Proprio grazie al delicato lavoro di riordino intrapreso, sarà possibile liberare il blocco del turnover per le figure professionali indispensabili a dare ossigeno negli ospedali. I tecnici definiranno quanto prima le modalità", assicura Saitta.