Furti di farmaci tumorali in ospedali e aziende per 6 mln di euro

L’operazione condotta dai carabinieri di Siena ha portato a nove fermi

Sei milioni di euro è la cifra a cui ammonta il valore di farmaci rubati tra dicembre 2013 e gennaio dello scorso anno nelle province di Siena, Arezzo, L’Aquila, Bari, Caserta, Avellino, Benevento, Lecce, Bologna, Rimini, Mantova e Torino. I medicinali rubati sarebbero stati destinati prevalentemente alla cura di malattie tumorali e reumatiche, ai danni di aziende farmaceutiche e ospedali pubblici. Sono nove intanto i decreti di fermo di indiziati di delitto in corso di esecuzione, tra le province di Napoli, Bari e Firenze, nell’ambito di un’indagine dei carabinieri di Siena. L’operazione durata oltre un anno, avrebbe portato all’individuazione di autori e mandanti dei colpi. Il gruppo avrebbe avuto basi operative e logistiche a Napoli e in provincia di Bari.