Al Gemelli si combatte la dipendenza da cannabis

Nasce l'ambulatorio che ha l'obiettivo di aiutare tutte quelle persone per le quali il consumo di questa droga rappresenta un problema fuori controllo

Nasce al policlinico Agostino Gemelli di Roma l’ambulatorio per curare la dipendenza da cannabis. Aperto a giovani e meno giovani, la struttura tenterà di aiutare tutte quelle persone per le quali il consumo di questa droga, la più utilizzata in Italia, rappresenta un problema fuori controllo.

L’ambulatorio, inserito nell’attività clinica del Day hospital di Psichiatria e Farmacodipendenze del Gemelli, sarà coordinato da Federico Tonioni e per accedervi basterà prenotare una visita telefonando, da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 14, al numero 06.30154122.

La terapia si avvarrà di colloqui individuali, riabilitazione di gruppo ed eventuale supporto farmacologico – fa sapere una nota dell’ospedale romano – Si tratta del primo ambulatorio specifico per la dipendenza da cannabis, accanto al lavoro già svolto dai Dipartimenti di Salute Mentale distribuiti sul territorio correlati ai Ser.T. “La cannabis è una sostanza che, soprattutto in adolescenza, si colloca sul confine tra normalità e patologia – afferma lo psichiatra Tonioni -È necessario lavorare su questo confine per mettere meglio in luce gli elementi predittivi e i segnali precoci di una tossicodipendenza, che può strutturarsi definitivamente in età adulta”.