Centro nazionale sangue mette a punto app e videogioco

Già disponibile sulle piattaforme Apple, IOS e Windows il “Redono Blood Quiz”: gioco abbinato alla campagna di sensibilizzazione verso la donazione di sangue

Videogiochi che attirano l’attenzione sulle caratteristiche del sangue e sulle situazioni patologiche vascolari. App che ti coinvolgono in un gioco che, senza fartelo pesare troppo, ti insegna a tenere uno stile di vita sano, e in questo modo favorisce gli effetti di un farmaco contro la dislipidemia. Anche internet, gli smartphone e i tablet fanno cultura sanitaria, favoriscono la prevenzione e la cura delle malattie. Questo fermento sull’utilizzo dei giochi elettronici a fini medici ha trovato sostenitori anche in Italia: il Centro nazionale sangue ha coinvolto in una partnership il Politecnico di Milano, che con un team di borsisti coordinato da Pierluca Lanzi, sta progettando alcune app e un videogioco che avrà come fine quello di esplorare la conoscenza degli utilizzatori sulle caratteristiche del sangue e la morfologia in situazioni patologiche.

Per cominciare a prendere confidenza con il mezzo, è già disponibile sulle piattaforme Apple, IOS e Windows il “Redono Blood Quiz”: gioco abbinato alla campagna di sensibilizzazione verso la donazione di sangue promossa dal ministero della Salute e dal Centro nazionale sangue, che si rivolge ai giovani utilizzando strumenti e linguaggi innovativi, con l’obiettivo di proporre questo gesto come scelta responsabile e consapevole, in un ambito di valori di “eco sostenibilità” collettiva. Una “trasfusione” di cultura in piena regola, per passare informazioni scientifiche, curiosità, aneddoti sulla medicina trasfusionale e per sfidarsi all’ultimo sangue.