Con NEXTtoME mantenersi sani è più facile

Il nuovo dispositivo indossabile di Aroma Technology rileva con dieci sensori numerosi fattori ambientali. I dati possono essere condivisi e trasferiti in cloud

Piccolo, leggero, con dieci sensori integrati per rilevare i fattori ambientali circostanti e promuovere uno stile di vita sano. È NEXTtoME, il nuovo dispositivo indossabile sviluppato dalla start-up Aroma Technology, da poco disponibile anche sul sito internazionale di crowdfunding Indiegogo.

Primo nel suo genere, il dispositivo pesa 26 grammi, ha una durata di un mese in standby e oltre 2 settimane in modalità operativa e una dimensione di 4,5 cm di lunghezza e larghezza, e 1 cm di spessore. Grazie ai dieci sensori il device è in grado di rilevare i livelli di monossido carbonio, la temperatura corporea e degli oggetti, il tasso alcolico, i raggi UV, l’intensità della luce, la temperatura ambiente, l’umidità, l’altitudine e la pressione atmosferica. Non solo. I dati raccolti possono poi essere condivisi e trasferiti in un’infrastruttura di rete cloud connettendo il dispositivo all’app NEXTtoME, compatibile con smartphone Android e iOS. “Diventeranno la base per la scelta di uno stile di vita migliore e  per la una migliore  gestione della pianificazione urbana” ha dichiarato Simone Vicari, fondatore e Ceo di Aroma.

Tra le iniziative sostenute dall’azienda figura una collaborazione con l’Università di  Yale su un progetto di terapia a distanza  finalizzato alla riduzione del vizio del fumo e dell’alcol  nelle giovani madri in una situazione economica medio – bassa. Aroma Technology inoltre parteciperà alla seconda edizione dell’Italian Digital Health Summit, che si terrà a Milano il prossimo 16 giugno. Incentrato quest’anno sulla mobile health e i wearable device, il convegno è organizzato da AboutPharma, con i patrocini del ministero della Sanità, di Italia Longeva e FederSanità Anci.