Istituto Nazionale dei Tumori, Giovanni Apolone è il nuovo direttore scientifico

Arriva all'Int dal suo precedente incarico di direttore scientifico all'Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia

Giovanni Apolone è il nuovo direttore scientifico dell’Istituto Nazionale dei Tumori. Proviene dall’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia dove ricopriva la carica di direttore scientifico dall’aprile del 2013.

Laureato in Medicina nel 1982, Apolone si è specializzato in Medicina Interna nel 1987 presso il Policlinico San Matteo di Pavia. A seguito di un anno di esperienza negli Stati Uniti a Boston, ha conseguito un’ulteriore specializzazione nel 1992 in Ricerca Farmacologica presso l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri dove si è dedicato alla ricerca clinica in oncologia, coordinando e dirigendo vari gruppi e laboratori. Nel corso di un periodo speso presso la Fda statunitense nel 2002 ha maturato ulteriori esperienze in ambito metodologico e regolatorio; dal 2008 ha collaborato con la Regione Emilia Romagna nello sviluppo di programmi di ricerca che hanno portato al riconoscimento come Irccs dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, di cui è stato coordinatore della ricerca scientifica dal 2011 al 2013. Vanta oltre 200 pubblicazioni scientifiche, tra cui dieci libri, con Indice di Hirsch superiore a 45.

“Spero di poter portare all’Istituto Nazionale dei Tumori la mia esperienza di medico, di ricercatore e di manager della ricerca – ha dichiarato Giovanni Apolone –  per dare un contributo all’ulteriore conferma dell’Int come punto di riferimento, a livello nazionale, nella comprensione e nella cura delle malattie oncologiche. Mi auguro di perseguire questi obiettivi attraverso una dedizione particolare a progetti di ricerca di respiro europeo e internazionale, soprattutto orientati all’individuazione e al trasferimento di evidenze scientifiche nell’ambito della prevenzione primaria e secondaria”.