Scienze neurologiche, Novartis e Amgen si alleano contro Alzheimer ed emicrania

Da Basilea l’annuncio di un accordo di collaborazione fra le due aziende per lo sviluppo e la commercializzazione di alcuni farmaci

La svizzera Novartis e l’americana Amgen hanno annunciato l’intenzione di collaborare nel settore delle scienze neurologiche, in particolare per lo sviluppo e la commercializzazione di terapie per l’Alzheimer e l’emicrania.

Sul fronte dell’Alzheimer, le aziende collaboreranno nello sviluppo e nella commercializzazione di un programma riguardante l’inibizione-BACE. Il farmaco orale di Novartis CNP520 sarà il prodotto principale in questo ambito. Per quanto riguarda l’emicrania, invece, la partnership si fonda attorno ad alcuni prodotti di Amgen, come AMG 334, anticorpo monoclonale completamente umano attualmente in Fase III, e AMG 301, in Fase I di sviluppo. Secondo l’accordo, le due aziende condivideranno la responsabilità dello sviluppo e la commercializzazione del programma che riguarda i BACE inibitori, mentre Novartis riceverà i diritti di co-sviluppo e commerciali al di fuori degli Stati Uniti, Canada e Giappone per i farmaci anti-emicrania.