AboutPharma Digital Awards: ancora pochi giorni alla scadenza del bando

Entro il 30 settembre la presentazione dei progetti digitali rivolti a pazienti, medici, farmacisti e protagonisti della programmazione sanitaria. Ecco i nomi della giuria quasi al completo e i patrocini dell'edizione 2015

Entra nel vivo la terza edizione degli AboutPharma Digital Awards, l’iniziativa che premia anche quest’anno i progetti digitali sviluppati a supporto di pazienti, medici, farmacisti e responsabili della programmazione sanitaria. Mancano pochi giorni al termine per la presentazione dei progetti fissato per il prossimo 30 settembre.

Il focus dell’edizione 2015 è sul “Time to Impact”, un criterio di selezione finalizzato a individuare i progetti digitali che incidono in modo concreto sulla qualità della vita dei pazienti, sulla pratica quotidiana dei professionisti della salute e sulle scelte strategiche dei decisori con responsabilità in ambito sanitario.  “Time to Impact” è il “new deal” degli AboutPharma Digital Awards, un imperativo, ma anche un incoraggiamento.

Sono ammessi agli AboutPharma Digital Awards tutti i progetti digitali – come app, social network, portali web, wearable device e altri – ideati e/o sviluppati da aziende farmaceutiche e di dispositivi medici, istituzioni nazionali e regionali del Servizio sanitario, centri di ricerca e università, associazioni di pazienti ed altri soggetti protagonisti nello scenario healthcare.

In attesa delle ultime conferme, ecco i nomi dei componenti della giuria tecnica e di quella istituzionale: la prima è composta da Federico Capeci, chief digital officer and ceo di TNS Italia;  Luca Conti, autore Hoepli, blogger e giornalista; Nicola Mattina, co-founder and innovation engine di Stamplay; Eugenio Santoro, responsabile del laboratorio di informatica medica all’Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri”; Daniele Sesini, direttore generale di Iab Italia. La giuria istituzionale si articola in base alle categorie dei progetti digitali. A valutare quelli rivolti ai pazienti saranno Fernanda Gellona, direttore generale di Assobiomedica; Enrico Allievi, direttore di Assolute; Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva; Luca Toschi, direttore del Communications Strategies Lab dell’Università di Firenze; Michele Uda, direttore generale di Assogenerici, e Leonardo Vingiani, direttore generale di Assobiotec.

I giurati che esamineranno i progetti rivolti a medici, farmacisti e professionisti sono quest’anno: Mariapia Cirenei, presidente di Aicro; Anna Rosa Racca, presidente di Federfarma; Roberto Bedani, direttore di Confindustria Digitale; Fiorenzo Corti, direttore comunicazione di Fimmg; Roberto Liscia, presidente del Consorzio Netcomm; Roberto Valenti, partner DLA Piper, e Roberto Volpe, ricercatore del Servizio prevenzione e protezione del Cnr.
Per i progetti rivolti a istituzioni e payors, la giuria è composta da Amerigo Cicchetti, direttore Altems dell’Università Cattolica; Roberto Ravasio, farmacoeconomista di Hps, e Pier Carlo Sommo, segretario generale dell’associazione Comunicazione Pubblica.

L’edizione 2015 conferma l’appoggio di Iab Italia e si arricchisce con nuovi patrocini di alto profilo: Aicro, Assobiotec, Assognerici, Assosalute, Confindustria Digitale e Federfarma.

 

ECCO COME PARTECIPARE