Campania: Joseph Polimeni è il nuovo commissario ad acta alla Sanità

Polimeni è stato nominato oggi dal Consiglio dei ministri. Al suo fianco è stato scelto Claudio D'Amario quale subcommissario. Lorenzin: "L'obiettivo è fare di tutto per far uscire la Campania dal piano di rientro dei prossimi due anni"

Su proposta del ministro dell’economia e delle finanze Pietro Carlo Padoan, il Consiglio dei ministri ha nominato oggi l’italo-americano Joseph Polimeni commissario ad acta per l’attuazione del vigente piano di rientro dai disavanzi del servizio sanitario nella Regione Campania. Attuale direttore generale dell’Asl di Lucca, Polimeni sarà affiancato nel suo nuovo ruolo dal subcommissario Claudio D’Amario.
Commentando la nomina, il ministro Lorenzin ha dichiarato: “L’obiettivo che ho dato sia al commissario che al subcommissario è quello di fare di tutto per far uscire la Campania dal piano di rientro dei prossimi due anni, sia dal punto di vista dell’equilibrio finanziario sia dal punto di vista dei livelli essenziali di assistenza”. Sulla parte economico-finanziaria “molto è stato fatto già in questi anni – prosegue il ministro – bisogna invece potenziare enormemente la parte dei Lea, e questo per garantire accesso ai trattamenti alle cure e la costruzione delle reti in modo operativo in Campania”.
Proprio in questi giorni il Consiglio regionale campano ha approvato il ddl di riorganizzazione in ambito sanitario (Misure per introdurre la cultura della responsabilità nell’organizzazione sanitaria nonché migliorare i servizi ai cittadini e modifica della Legge 32/94), che prevede lo scioglimento definitivo dell’agenzia regionale sanitaria (l’Arsan) e una serie di nuove misure, tra le quali l’introduzione di un ufficio ispettivo in grado di controllare spese e produttività delle aziende sanitarie.