Patto Federanziani-Irccs Galeazzi per progetti assistenziali e di ricerca

Tra le prime iniziative previste un progetto di assistenza ambulatoriale per pazienti con osteoartrosi, coordinato dagli specialisti dell'Istituto e un progetto di ricerca sulle posture e difficoltà deambulatorie negli anziani coordinato dal professor Marco Brayda-Bruno.

Siglato nei gioerni scorsi a Milano un importante accordo tra la Federanziani nazionale e l’Irccs Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano: Federanziani rappresenta e coordina centinaia di migliaia di cittadini over 60, fornendo loro assistenza nei propri centri di ascolto e occupandosi soprattutto delle problematiche socio-sanitarie di questa crescente parte della popolazione, mentre il Galeazzi i è uno dei poli d’eccellenza del Gruppo ospedaliero San Donato ed è centro leader in Italia nel trattamento delle patologie della colonna e nella chirurgia protesica.

Il protocollo d’intesa siglato dal presidente nazionale di Federanziani, Roberto Messina e dall’Ad dell’Irccs, Elena Bottinelli, consentirà nei prossimi anni lo sviluppo di progetti assistenziali e di ricerca scientifica in favore e grazie agli affiliati della Federazione stessa. Alla firma hanno partecipato anche il Responsabile della Federanziani per il Nord Italia,  Vincenzo Gigli e i direttori sanitario e scientificodel Galeazzi, Fabrizio Pregliasco e Giuseppe Banfi. Tra le prime iniziative previste un progetto di assistenza ambulatoriale per pazienti con osteoartrosi, coordinato dagli specialisti dell’Istituto e un progetto di ricerca sulle posture e difficoltà deambulatorie negli anziani coordinato dal professor Marco Brayda-Bruno.